BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Blocco traffico Roma auto decisione per oggi mercoledì ufficiale in attesa domani giovedì fascia verde, targhe alterne, totale

Il Campidoglio sta valutando la possibilità di prevedere altre giornate di circolazione a targhe alterne nella cosiddetta fascia verde.




AGGIORNAMENTO OGGI: Il Blocco del traffico auto, moto e motorini non ci sarà domani mercoledì 25 Novembre 2015. E la nuova decisione del Comune. Se ci fossero novità e ultimi aggiornamenti ve lo faremo sapere.

Continua a rimanere elevato il livello di inquinamento ambientale nella città di Roma e di conseguenza, anche domani mercoledì 25 novembre 2015 e per i prossimi giorni, l'amministrazione capitolina sta valutando l'opportunità di prevedere la circolazione a targhe alterne nella cosiddetta fascia verde. Già nel corso della scorsa settimana, aveva limitato il traffico dalle 7.30 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle 20.30 e per tutta la giornata ai mezzi più inquinanti ovvero gli autoveicoli a benzina euro 0 ed euro 1, autoveicoli diesel euro 0, euro 1 ed euro 2, motoveicoli e ciclomotori a due, tre e quattro ruote 2 tempi e 4 tempi euro 0 ed euro 1, microcar diesel euro 0 ed euro 1.

Che la situazione ambientale sia complicata per via elevate concentrazioni di PM10 e di biossido di azoto, è dimostrato anche dalla recente determinazione del dipartimento Tutela Ambiente con una serie di indicazioni alla cittadinanza per contenere l'inquinamento atmosferico e prevenire danni alla salute. A ogni modo, la circolazione senza limiti era stata concessa, e potrebbe essere replicata, solo per veicoli muniti del contrassegno per persone invalide; veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico-ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano; veicoli impiegati da medici e veterinari, muniti del contrassegno rilasciato dal rispettivo Ordine.

E ancora: veicoli alimentati a metano e a GPL; veicoli a trazione elettrica e ibridi; veicoli adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento che risultino individuabili o con adeguato contrassegno e certificazione del datore di lavoro; veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso e il trasporto salme; veicoli in prestazione di emergenza, adeguatamente motivata; veicoli adibiti al trasporto di persone che partecipano a cerimonie nuziali o funebri, purché i conducenti siano in possesso di appositi inviti o attestazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il