BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero Napoli oggi metropolitana, autobus e treni frecce, locali, regionali, Trenord giovedì 26 Novembre e venerdì 27 Novembre

Sciopero nazionale dei ferrovieri tra giovedì e venerdì. Compromessa la circolazione di tutto il trasporto, da Trenitalia a Trenord.




AGGIORNAMENTO: Lo sciopero è confermato a Napoli, ma anche per i treni oggi giovedì 26 Novembre e che continuerà per i treni il 27 Novembre venerdì. I Problemi più gravi per i locali e regionali seppur ci saranno le fasce di garanzia. Orari, informazioni utili aggiornate e ufficiali nell'articolo.

Grandi disagi in vista per la circolazione su treno nelle giornate di giovedì e venerdì 26-27 novembre 2015. Di fatto, lo sciopero nazionale coinvolge l'intero trasporto ferroviario, da Trenitalia a Trenord passando per Italo. Più precisamente, l'agitazione è stata proclamata per 24 ore dalle 21 di giovedì 26 alle 18 di venerdì 27 novembre. Promotori dell'iniziativa sono stati i sindacati Cub Trasporti, Usb lavoro Privato e Coordinamento autorganizzato trasporti. A rendere la situazione più complicate nelle città di Napoli e Milano sono le protese rispettivamente degli addetto ai mezzi pubblici del personale Eav (Ente autonomo Volturno) e di Autoguidovie. Il suggerimento è di pianificare con attenzione i propri spostamenti per evitare spiacevoli sorprese.

Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto e alcuni treni a lunga percorrenza. Per i mezzi in viaggio a sciopero iniziato non ci saranno comunque problemi ad arrivare alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione. Altrimenti possono fermarsi in stazioni intermedie. Per quanto riguarda il trasporto locale, sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione ovvero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Da parte sua, Trenord assicura per la giornata del 26 novembre i treni che partono entro le 21 e arrivano a destinazione entro le 22. Per il giorno successivo 27 novembre garantisce i treni nella fascia oraria tra le 6 e le 9.

Sono quindi da mettere in conto ritardi, variazioni o cancellazioni dell'intera rete di trasporto, essendo coinvolti anche i treni regionali, suburbani, i collegamenti aeroportuali Milano-Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto-Bellinzona, oltre alla lunga percorrenza di Trenord. Possono quindi verificarsi ripercussioni sia prima sia dopo lo sciopero.

Si accennava allo sciopero di Eav nella giornata di giovedì 26 novembre. Proclamato dalle organizzazioni sindacali Faisa- Cisal, viaggiatori e pendolari avranno a che fare con ritardi, rallentamenti e cancellazioni dalle 8 alle 14.30. Comunicate le ultime partenze garantite prima dell'inizio dell'agitazione: Montesanto – Torregaveta alle ore 8.01; Montesanto – Licola alle ore 8.03; Torregaveta – Montesanto alle ore 8.20; Licola – Montesanto alle ore 8.43. Concluso lo sciopero, le prime partenze garantite saranno Fuorigrotta – Torregaveta alle ore 13.27; Fuorigrotta – Montesanto alle ore 13.30; Torregaveta – Montesanto alle ore 14; Montesanto – Licola alle ore 13.43 e Licola – Montesanto alle ore 14.23.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il