BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni locali, Frecce, interregionali, regionali oggi giovedì e venerdì domani e sciopero oggi Napoli bus, metro. Orari

Si prevedono 24 ore di grandi disagi per il trasporto locale e nazionale per via dello sciopero dei treni di 24 ore.




AGGIORNAMENTO: Si inizierà oggi giovedì con lo sciopero a Napoli di metropolitana a autobus, per poi proseguire con quello dei Treni di tutte le tipologie da questa sera giovedì 26 novembre 2015 a vebnerdì 27 Novembre 2015. Gli orari, quando inizia e finisce, le fasce garantite le abbiamo viste nella news.

Sciopero dei treni nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 27 novembre 2015 con conseguente blocco della circolazione sulla rete ferroviaria di Trenitalia, Trenord e Ntv. L'agitazione sarà di carattere nazionale e durerà 24 ore esattamente alle 21 di giovedì alle 18 di venerdì. Lo sciopero si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia ovvero saranno comunque assicurati i servizi minimi dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Consigliamo di consultare i vari siti delle Ferrovie dello Stato per rimanere aggiornati in tempo reale e dunque essere tempestivamente a conoscenza di ritardi e cancellazioni.

Rimarranno fermi anche i treni di Italia che per la giornata del 26 novembre garantisce la partenza dei treni Milano Porta Garibaldi - Napoli Centrale delle 17.27. Per quella del 27, i primi a partire sono quelli di Napoli Centrale - Milano Porta Garibaldi delle 6.20 e Venezia Santa Luca - Napoli Centrale delle 6.35. Trenord assicura la regolare circolazione per i treni che giovedì partono entro le 21 e arrivano entro le 22. Per il giorno successivo 27 novembre quelli nella fascia oraria tra le 6 e le 9. Ci saranno problemi per i treni regionali, suburbani, i collegamenti aeroportuali Milano-Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto-Bellinzona, oltre a quelli di lunga percorrenza di Trenord.

La giornata di disagio per il trasporto pubblico locale coinvolgerà in maniera più pronunciata la città di Napoli per via dello sciopero del personale Eav (Ente autonomo Volturno) di giovedì 26 novembre. Le ultime partenze garantite prima dell'inizio della protesta sono le seguenti: Montesanto – Torregaveta alle ore 8.01; Montesanto – Licola alle ore 8.03; Torregaveta – Montesanto alle ore 8.20; Licola – Montesanto alle ore 8.43. Al termine dello sciopero, le prime partenze garantite saranno Fuorigrotta – Torregaveta alle ore 13.27; Fuorigrotta – Montesanto alle ore 13.30; Torregaveta – Montesanto alle ore 14; Montesanto – Licola alle ore 13.43 e Licola – Montesanto alle ore 14.23.

Come spiegato dai sindacati, le ragioni dello sciopero vanno cercate nei "progetti di privatizzazione, svendita e smembramento del comparto FS", nel prossimo Contratto collettivo di lavoro", nella "sicurezza del lavoro e delle lavorazioni, contro un modello aziendale repressivo", nella riforma Fornero "che ha calpestato anni di conquiste sociali e aumentato di anni l'età pensionabile oltre l'aspettativa di vita media dei lavoratori", nel Testo Unico sulla rappresentanza "che consegna le Rsu alle segreterie, mira a impedire la possibilità di organizzare ogni resistenza nei luoghi di lavoro contro lo strapotere padronale e spalanca le porte alla legge che cancella il diritto di sciopero".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il