BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa, buono scuola docenti 500 euro, aumento stipendi, concorso scuola: tra conferme e smentite questa settimana

Pochi giorni di attesa prima delle notizie ufficiali sul nuovo bando concorso scuola 2016. Altre precisazioni sul bonus 500 euro per insegnanti.




Resta sempre alta l'attenzione sul mondo dello scuola. La principale questione all'ordine del giorno è la pubblicazione del nuovo bando 2016 per gli insegnanti, rispetto al quale il ministro dell'Istruzione ha confermato il possibile slittamento rispetto alla data del primo dicembre, ma ha smentito un ritardo eccessivo. Potrebbe essere anche solo di 24 ore. In ogni caso, restano confermate le intenzioni di chiudere l'intera operazione, compreso lo svolgimento delle due prove, la correzione degli elaborati e la valutazione degli aspiranti docenti di ruolo, entro la prossima primavera. Tutti loro saranno destinati a scuole secondarie di secondo grado, scuole primarie, scuole secondarie di primo grado, sostegno, scuole dell'infanzia.

Tempi invece più lunghi per l'avvio del terzo ciclo del Tfa, le cui prime notizie ufficiali saranno rese note solo tra gennaio e febbraio 2016. C'è poi battaglia intorno al rinnovo dei contratti. Si tratta di una questione affrontata dall'esecutivo e su cui sono tante ed evidenti le tensioni con i sindacati. In ogni caso, meglio non sperare in grandi novità perché la somma che Palazzo Chigi stanzierà sarà decisamente contenuta. A proposito di stanziamenti, il Ministero dell'Istruzione ha precisato che il bonus di 500 euro, già elargito, non può esser speso per l'acquisto di titoli di viaggio per la partecipazione a eventi o per viaggi culturali, per un abbonamento per la linea di trasmissione dati Adsl, per smartphone, toner cartucce, stampanti, pennette USB e videocamere.

Concesso invece l'utilizzo per l'acquisto di personal computer, computer portatili o notebook, computer palmari, tablet, di strumentazioni elettroniche digitali, libri, riviste o materiale didattico per la biblioteca scolastica, di un corso per lo studio di una lingua straniera all'estero, di un corso di laurea o un master universitario, di corsi universitari destinati alla formazione dei docenti, di un corso esterno al piano di formazione, di un corso di formazione organizzato dalle scuole, per sostenere l'esame di certificazione di una lingua straniera.

Infine, si resta in attesa sulle nuovi classi di concorso A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera, A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda, A36 Scienze e tecnologia della logistica; A-53 Storia della musica, A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado tl, A-57 II Tecnica della danza classica, A58 Tecnica della danza contemporanea, A59 Tecniche di accompagnamento alla danza, A-63 Tecnologie musicali, A-64 Teoria, analisi e composizione, A-65 Teoria e tecnica della comunicazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il