BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa nuovo 2016 e concorso scuola: novitÓ oggi mercoledý Miur ufficiali attese e novitÓ prove, calendario, assunzioni

Questa Ŕ la settimana della pubblicazione del bando per il nuovo concorso scuola 2015. Conferme sui requisiti richiesti per la partecipazione.




AGGIORNAMENTO OGGI MERCOLEDI' CONCORSO SCUOLA E TFA: Tra le altre novità e ultime notizie sempre oggi mercoledì 2 Dicembre è stato richiesto un incontro urgente dai sindacati al Governo per chiarire alcuni punti sulle classi di concorso che sembrano quasi definite e che potranno essere essere approvate a brevissimo in un Consiglio dei Minsitri che potrebbe essere fatto venerdì 4 Dicembre. E dopo di questo, vi sarà sicuramente la pubblicazione dei tre bandi ufficiali da parte del Miur che, quindi, dovrebbe arrivare settimana prossima.

AGGIORNAMENTO OGGI MERCOLEDI' CONCORSO SCUOLA E TFA: Difficile che arrivo oggi mercoledì 2 Dicembre il bando, o meglio, i tre bandi per il concorso scuola. E' probabile un rinvio alla prossima settimana. Si conoscono, comunque, sempre più dettagli con le prove che vi saranno tra marzo e aprile e il concorso che dovrebbe dinire entro fine estate per poi avviare subito le assunzioni. Le prove saranno sia di informatica che di lingua inglese e avverrano su computer con risposta multipla.

Sono ore decisive per le notizie ufficiali sul concorso scuola 2016. La pubblicazione del bando è attesa entro la giornata di domani martedì 1 dicembre 2015, anche se le ultime notizie raccontano del possibile spostamento di alcuni giorni. In buona sostanza è ormai tutto pronto e restano solo da sistemare alcuni passaggi tecnici prima di rendere noti tutti i dettagli. In particolare si cercano conferme sul numero esatto dei posti disponibili, sui requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione e sulle modalità di svolgimento del concorso. Il tutto mentre nei primi del 2016, tra gennaio e febbraio, sarà pubblicato anche il bando per il terzo ciclo del Tfa.

I posti messi a concorso dovrebbero essere comunque circa 63.700 posti tra scuola secondaria di secondo grado, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado, sostegno, scuola dell'infanzia. In merito ai requisiti richiesti, per ciascuna classe di concorso potranno accedere solo i candidati in possesso del titolo di abilitazione all'insegnamento e, per i posti di sostegno per la scuola dell'infanzia, per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, quelli in grado di esibire il relativo titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. Le prove da affrontare saranno due, quella scritta che passerà dall'esame sui contenuti, sulla capacità di esporre una lezione e sulla risoluzione di casi concreti, e quella orale che potrebbe prevedere una lezione simulata.

Le nuove classi di concorso sono A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera, A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda, A36 Scienze e tecnologia della logistica; A-53 Storia della musica, A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado tl, A-57 II Tecnica della danza classica, A58 Tecnica della danza contemporanea, A59 Tecniche di accompagnamento alla danza, A-63 Tecnologie musicali, A-64 Teoria, analisi e composizione, A-65 Teoria e tecnica della comunicazione.

Tra le novità si segnala il protocollo d'intesa tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Confindustria per assicurare ai giovani lo sviluppo di competenze e abilità spendibili nel mercato del lavoro. Più precisamente l'intesa prevede un'azione congiunta per favorire la diffusione nelle scuole della pratica dell'alternanza scuola lavoro, resa obbligatoria dalla recente legge di riforma del sistema di istruzione per tutti gli studenti degli ultimi tre anni della scuola secondaria di secondo grado.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il