BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti con o senza busta paga, garanzie offerte migliori a dicembre 2015 per tassi interessi più bassi e condizioni migliori

Ecco alcune delle soluzioni per chi cerca un prestito in questo mese di dicembre. Possibilità con o senza busta paga.




Quali sono le possibilità per ottenere a dicembre 2015 un prestito con o senza busta paga a condizioni migliori? Il più ampio spettro di soluzioni viene come al solito fornito dal web. Tra le possibilità sottoscrivibili c'è il prestito di Fiditalia per lavoratori a tempo indeterminato o determinato, autonomi, ma sempre con età compresa tra 18 e 72 anni. Più precisamente, con Multipremia il tasso di interesse scende fino al 4,95%. Nel caso di richiesta di 12.000 da restituire in 72 mesi, ad esempio, le spese di istruttoria ammontano a 100 euro, il Tan fisso iniziale è allo 9,40%, il Taeg allo 10,79%. La rata mensile è quindi pari a 220,52 euro e l'importo totale a 16.128,64 euro. Con la formula Fidiamo è possibile richiedere fino a 30.000 euro e concordare un piano di rimborso personalizzato. Un1ka, riservata a chi è già cliente, sostituisce tutti i finanziamenti in corso e consente di richiedere nuova liquidità.

Intesa San Paolo si presenta sul mercato con PerTe Prestito Facile, pensato per lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati con un'età tra i 18 e gli 80 anni alla scadenza del prestito. Per ottenere il prestito è necessario essere titolari di un conto corrente, non necessariamente del Gruppo Intesa Sanpaolo. I tempi di restituzione variano da due a dieci anni e l'importo da richiedere tra 2.000 e 75.000 euro. Il tasso applicato è fisso per importi inferiori a 50.000 euro, fisso o variabile per importi tra 50.000 e 75.000 euro. Da prendere in consideraziona anche il pacchetto Santander Consumer Bank con cui ricevere un finanziamento di 10.000 euro con una rata di 170,01 euro al mese per 72 mesi. Tan e Taeg applicati sono al 6,89% e al 7,24% per un importo totale di 12.275,72 euro compresi interessi, spese di istruttoria, imposta di bollo , realizzazione e invio della lettera di conferma contratto, comunicazioni periodiche annuali.

Anche in questo mese di dicembre 2016, Poste Italiane propone tante soluzioni: Prestito BancoPosta Acquisto Casa per acquistare una proprietà, Prestito Click BancoPosta rivolto ai titolari di Conto Click o conto corrente bancario, Quinto BancoPosta Pensionati per i pensionati Inps o ex Inpdap, Prestito BancoPosta Consolidamento per pagare le scadenze in un'unica rata, Prestito BancoPosta Online da richiedere con pochi click solo se si è intestatari di un Conto BancoPosta online, Prestito BancoPosta Ristrutturazione Casa per ristrutturare la propria abitazione, Fido BancoPosta per effettuare prelievi sul Conto Corrente BancoPosta oltre il saldo disponibile, Prestito BancoPosta, Prestito BancoPosta Flessibile, SpecialCash Postepay per ricaricare la carta Postepay, Quinto BancoPosta Dipendenti Pubblici per statali e forze armate.

RataWeb eroga da 1.000 a 2.999 euro con durate variabili da 12 a 66 mesi. Nel caso di prestito di 2.000 euro da restituire in due anni, l'importo delle rate mensili è pari a 90,55 euro per via di Tan fisso al 5,90%, Taeg al 9,37%, imposte di 16 euro, 2 euro al mese per rata e 2 euro per ogni anno. Il prestito è pensato a privati con reddito dimostrabile. La finanziaria permette di modificare l'importo della rata, posticiparne il pagamento, saltando fino a 3 rate e senza alcuna spesa aggiuntiva, variarne la durata aumentando o diminuendo l'importo mensile.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il