BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità da incontri con elettori città per riforma pensioni e fase cruciale oggi cambiamenti subito: novità domenica oggi

Si continuano ad affrontare i tanti temi di questa seconda fase tra cui le novità per le pensioni, ma anche la riforma delle partita iva, il rinnovo dei contratti degli statali e ristrutturazione casa




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 9:39 domenica 6 Dicembre): Continuano a riportare tutte le risposte per quanto riguarda le novità sulle pensioni date ai cittadini negli incontri di ieri in base alle ultime notizie e ultimissime raccolte. Da aggiungere a quelle sotto riportate, vi sono anche le risposte del Ministro Pinotti che ha incontrato numerosi cittadini che hanno fatto tantissime domande sulle pensioni. La risposta, seppur non di sua materia, è stata quella che è meglio concetrarsi sul lavoro, nel fare e nel dare lavoro, piuttosto che pensare alle pensioni come tema principale. Una risposta che non ha certo lasciato contenti i suoi interlocutori. Oggi, comunque, domenica inizierà l'analisi di fattibilità sia legislativa che economica dei cambiamenti presentati dai partiti a cui sono stati richiesti di evidenziare sulle migliaia depositate, circa i 600 più rilevanti. E tra questi ve ne saranno molti sulle pensioni presentati da tutte le forze politiche in maniera trasversale.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 19:19 sabato 5 Dicembre): Arrivano le prime risposte sulle novità per le pensioni dai Ministri e politici nelle piazze italiane della manifestazione Coraggio Italia. Stiamo ancora raccogliendo tutte le ultime notizie e ultimissime, ma possiamo già dire che il Premier nel suo intervento non ha parlato della riforma pensioni, mentre il Ministro del Lavoro a Roma ha parlato e dialogato con la gente al mercato e a risposto a diverse domande. Anche lui non si è purtroppo sbilanciato sulle pensioni, ma ha rassicurato una signora che si sta facendo di tutto per le pensioni più basse per non bloccare le rivalutazioni e ha garantito il suo massimo impegno nel migliorare la situazione anche sul fronte della disoccupazione. Al momento, certo, non è un granchè quello che siamo riusciti a recuperare come risposte per un tema importante come quello delle pensioni. Speriamo ne arrivino della altre che pubblicheremo subito.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 12:33 sabato 5 Dicembre): Come avevamo preannunciato si sta svolgendo in queste ore di oggi sabato l'iniziativa "Italia Coraggio" del partito democratico con tutti i Ministri e il Premier in prima fila non sola a Roma, ma in tutte le città italiane. Dalle ultime notizie e ultimissime sono circa 2100 i banchetti e gli incontri in tutta la penisola, tra cui 120 a Milano, 221 in Lombardia e 330 in Toscana. Nella Capitale è atteso il Ministro del Lavoro tra mezzogiorno e il primo pomeriggio che potrebbe indicare così come altri Mininistri, sottosogretari e lo stesso Premier novità ufficiali sulla riforma pensioni con i cambiamenti da fare subito in questa seconda fase e quelli organici annunciati per i prossimi mesi. Anche perchè questa iniziativa è nata per rispondere alle domande dei cittadini ed elettori e indicare i passi avanti e quelli da compiere e le pensioni, come ben sappiamo, sono un tema centrale.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 10:33 sabato 5 Dicembre): Si segnala, secondo indiscrezioni, una più forte intensità del pressing per le novità sulle pensioni dell'opposizione interna del Partito Democratico nelle riunioni che si stanno svolgendo con i relatori dopo aver capito, come riportato dalle ultime notizie e ultimissime, che vi è rischio che neppure i cambiamenti minimi su cui tutti parevano d'acordo possano essere approvati. Tra l'altro sembra essere ritornata in auge il tentativo, per una riforma pensioni subito in extremis, anche per via dei cambiamenti che saranno presentati di domenica di riportare in auge quota 100 insieme alla Lega con la minaccia di una nuova allenza per il voto congiunto come metodo di prova. 

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 9:06 sabato 5 Dicembre): Tra oggi e domani domenica sono confermati gli incontri nella Capitale con conferenze e domande e risposte dei cittadini ai banchetti elettorali organizzati dal Partito Democratico  su tutte le tematiche più importanti di questo iter di riforma tra cui ci si aspetta delle novità per le pensioni più chiare e precise anche eprchè parteciperà sia il Premieri che i Ministri. Nel frattempo domani vi sarà l'inizio dell'analisi dei seicento cambiamenti ufficiali che tra le migliaia sono stati scelti dai partiti politici come di particolare rilievo. E le ultime notizie e ultimissime confermano che vi saranno anche quelli relativi alle novità per le pensioni come avevamo preannunciato. Rimane semrpe il fatto che il percorso è davvero in salita.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 19,04 oggi venerdì 4 Dicembre): Il nuovo calendario per i cambiamenti del testo a Montecitorio sono stati aggiornati oggi ufficialmente e hanno ripercussioni dirette anche per le novità sulle pensioni attese seppur quantomai come riportato nelle ultime notizie e ultimissime (si legga anche il primo paragrafo di aggiornamento di questa mattina) difficili. Tra lunedì e mercoledì prossimo i relatori dell'esecutivo dovrebbero presentare i pacchetti di cambiamento al testo ufficiale ed entro il 14 Dicembre si dovrebbe votare il testo cambiato finale. Ma prima già da questa domenica sera vi sarà l'analisi dei cambiamenti ufficiali depositati dai partiti politici

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 17:06 oggi venerdì 4 Dicembre): Ci si attendono delle risposte da parte dell'esecutivo sulle novità delle pensioni in quanto è un argomento che preoccupa il Premier perchè dai sondaggi, riportati nelle ultime notizie e ultimissime, il Partito Democratico sta perdendo gradimento proprio nei confronti di quei partiti che fanno delle pensioni i propri punti di forza come il Movimento 5 Stelle e la Lega. D'altra parte in questi due anni, pensionandi e pensionati non hanno ricevuto nessun beneficio, se non peggioramenti.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 13:41 oggi venerdì 4 Dicembre): Una serie di incontri e conferenze, ma anche tanti banchetti politici sono attesi nella capitale tra sabato e domenica per discutere delle novità per le pensioni e le altre tematiche più importanti per cittadini organizzati dal Partito Democratico. E' la prima mossa del Premier, secondo le ultime notizie e ultimissime, per riportare vicino alla gente il partito e rispondere lui e gli altri Ministri tutti precettati insieme agli esponenti più importanti per parlare alla gente, rispondere alle domande dei cittadini. E non potranno mancare i quesiti sulle pensioni, un tema caldissimo. 

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 8,30 oggi venerdì 4 Dicembre): Continuano ad arrivare indicazioni per quanto riguarda le novità sulle pensioni che sono tra i temi principali per quanto riguarda questa seconda fase a Montecitorio. E se da una parte sono rimasti ancora da discutere e non sono stati bocciati i cambiamenti avanzati dalla varie forze politiche sul tema delle pensioni fatto al momento positivo, dopo alcune riunione di ieri, come riportano le ultime notizie, vi sono sono stati segnali poco incorraggianti come quello del  Vice Presidente del Gruppo Lavoro che ha detto chiaramente che per il contributivo donna come proroga per i prossimi due anni è impossibile (nonostante rimanga ancora valida almeno sulla carta la richiesta di cambaimento avanzata alla Lega) mentre si cercano ancora i fondi per l'estensione al 31 Dicembre. Continua, dunque, l'altalena tra notizie positive e negative, pur sapendo e sottolineando ancora una volta che il percorso per le pensioni appare davvero difficile.

Anche oggi giovedì 3 dicembre 2015 a Montecitorio si tratta sulle pensioni. Si intravede qualche novità all'orizzonte.

Pensioni. Nonostante il taglio di migliaia di cambiamenti al testo governativo, le pensioni continuano a essere al centro dell'attenzione per via delle tante proposte ancora all'esame delle commissioni competenti in attesa del passaggio all'Aula di Montecitorio per il voto finale. Le novità sono dietro l'angolo, verrebbe da dire, in realtà, quando si ha a che fare con le pensioni, la cautela è sempre d'obbligo. Lo riferiscono anche le ultime notizie, secondo le quali non c'è certezza che i suggerimenti proposti riescano ad andare in porto.

Tra le tante, il Partito democratico chiede che nel caso del contributivo donna non venga applicato l'adeguamento dei tre mesi dei requisiti da raggiungere per andare in pensione in seguito all'aumento delle speranze di vita. E se i diversi sistemi di prova di quota 100 non riescono a trovare spazio per assenza di vere coperture economiche, Forza Italia punta sul cambiamento della staffetta ibrida proposta da Palazzo Chigi e sull'innalzamento a 800 euro delle pensioni minime. Il Movimento 5 Stelle insiste sull'introduzione dell'assegno universale mentre sullo sfondo rimane la definizione di una legge delega che fissi tempi e obiettivi sulle pensioni.

Riforma partita Iva. A meno di improvvise marce indietro, dal 2016 il solo regime fiscale a condizioni agevolate per le partite Iva sarà quello forfettario. La soglia dei ricavi da non superare è mediamente pari a 30.000 euro, la tassazione Irpef viene fissata al 5% per i primi 5 anni, ma sale poi al 15% e viene abolito il tetto di 35 anni di età così come scompare la durata massima di 5 anni. A meno di novità sempre possibile in questa fase di presentazione e di discussione dei cambiamenti, l'aliquota contributiva per la gestione separata rimarrà al 27,72%. A differenza dell'attuale regime dei minimi, non sarà possibile dedurre i costi sostenuti per lo svolgimenti della propria attività.

Rinnovo contratti statali. La partita del rinnovo del contratto degli statali va avanti su due piani differenti. Da una parte c'è quella che coinvolge tutti i dipendenti, rispetto alla quale i ministri dell'Economia e delle Pubblica Amministrazione hanno ripetuto a più riprese che la somma stanziata sarà di 300 milioni di euro. Calcolatrice in mano, l'aumento medio sarà di circa 10 euro lordi. Dall'altra c'è il nuovo bonus di 80 euro per le forze dell'ordine che dovrebbe coinvolgere carabinieri, polizia, vigili e militari. Il funzionamento dovrebbe essere simile a quello già in vigore e indirizzato a chi percepisce redditi di lavoro dipendente e assimilati

Riforma ristrutturazione casa. C'è il sì condiviso alla proroga di 12 mesi e dunque fino al 31 dicembre 2016 dell'agevolazione al 65% delle spese effettuate che si affianca a quella del 50% sulle ristrutturazioni edilizie, sui mobili e sui grandi elettrodomestici fino a un massimo di 8.000 euro di spesa, rispetto ai 10.000 euro del bonus tradizionale. Sono coinvolti negli incentivi per l'acquisto dei mobili anche le coppie di fatto. Anzi, per tutte le coppie in cui almeno uno dei due abbia meno di 35 anni, è previsto il raddoppio della soglia massima di spesa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il