BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Inter > Inter Genoa streaming

Inter Genoa streaming gratis live diretta link, siti web. Dove vedere

L'anticipo del sabato sera della 15ª giornata di campionato di calcio di serie A vedrà di fronte Inter e Genoa, che alle ore 20:45 del 5 Dicembre 2015 si affronteranno allo San Siro di Milano.




AGGIORNAMENTO: Inter Genoa, il punto fermo tra i nerazzurri continua a essere il portiere Samir Handanovic. Nonostante la sconfitta di lunedì contro il Napoli, la Curva Nord gli sta regalando cori di entusiasmo. L'estremo difensore sloveno può contare su Miranda e Murillo in difesa, certamente in campo sin dal fischio d'inizio.

AGGIORNAMENTO: Inter Genoa, calendario alla mano, sono 6 le volte in cui Jovetic è stato sostituito, primato stagionale condiviso con Icardi; in 3 occasioni è invece subentrato, in 2 non ha messo piede in campo. In allenamento è fra i migliori in campo, ma il feeling con Icardi non sboccia. Adesso è arrivato il momento del riscatto? E' possibile vedere la partita in streaming live gratis in italiano e la diretta in vari disparati modi: su siti web, link, app per dispositivi mobile, in chiaro si diversi canali esteri in modo completamente legale, dove e quando vedere è tutto indicato all'interno dell'articolo.

Nell'ultima giornata i nerazzurri hanno subito la seconda sconfitta stagionale in quello che è stato il big match della 14ª giornata. Lunedì sera la squadra di Mancini era impegnata al San Paolo dove è stata sconfitta per 2-1 dal Napoli di un sontuoso Gonzalo Higuain (autore di una doppietta). L'Inter perde così la testa della classifica proprio a favore dei partenopei che attualmente guidano la serie A con 31 punti, davanti ai nerazzurri che con questa sconfitta sono rimasti fermi a quota 30 punti. Anche il Genoa allenato da Giampiero Gasperini è stato sconfitto nell'ultima giornata di campionato. I rossoblù hanno perso in casa contro il neopromosso Carpi per 2-1, scivolando così al 13° posto in classifica a quota 16 punti, con appena 3 punti di vantaggio sulla zona retrocessione (il Bologna è 18° a 13 punti).

I nerazzurri, che hanno la miglior difesa del campionato con appena 9 gol incassati, hanno bisogno di trovare maggior precisione in zona gol dove con 17 reti sono uno dei peggiori attacchi della serie A. Per farlo Roberto Mancini si affiderà al 4-3-3 con il tridente formato da Ljajic, Icardi e Jovetic. Negli altri reparti, viste le assenze di Santon e di Kondogbia, i titolari saranno Handanovic in porta, Murillo e Miranda al centro della difesa, con D'ambrosio a destra e Telles a sinistra nel ruolo di terzini. In mezzo al campo spazio a Guarin, Medel e Brozovic. Gasperini dovrà fare a meno di alcuni giocatori importanti come Munoz, Dzemaili, Pavoletti e Marchese. L'allenatore rossoblù non rinuncerà al suo 3-4-3 nemmeno a San Siro schierando Perin in porta, con Izzo, Ansaldi e l'ex nerazzurro Burdisso in difesa. A centrocampo Rincon e Costa si posizioneranno al centro, mentre Figueiras e Laxalt occuperanno le due corsie laterali. Nel tridente genoano troviamo un altro ex nerazzurro, Goran Pandev, che sarà affiancato da Perotti e Lazovic.

Inter e Genoa a San Siro si sono affrontate già 96 volte in competizioni ufficiali, con i nerazzurri che sono nettamente in vantaggio con 48 vittorie. Sono appena 19 le vittorie del Genoa e 29 i pareggi. Nello scorso campionato a Milano vinse l'Inter con il risultato finale di 3-1. Il Genoa non vince a San Siro da ben 21 anni (il 26 Marzo del 1994 si impose per 3-1).

L' incontro si potrà vedere in diretta live streaming con diverse soluzioni anche gratis in italiano.
La partita Inter-Genoa sarà trasmessa in diretta sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android.
a 9,90 Euro. Accanto a queste opzioni, svariate tv svizzere, tedesche e austriache mandano live lo streaming sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il