Fox Media acquisisce due importanti siti web 2.0: i grandi gruppi tv si trasferiscono su internet?

Con un comunicato stampa rilasciato ieri Fox Interactive Media (FIM), divisione di News Corporation, ha confermato le acquisizione dei due servizi Photobucket e Flektor, come già trapelato in indiscrezioni non ufficiali settimane fa



Con un comunicato stampa rilasciato ieri Fox Interactive Media (FIM), divisione di News Corporation, ha confermato le acquisizione dei due servizi Photobucket e Flektor, come già trapelato in indiscrezioni non ufficiali settimane fa. Photobucket è uno dei più popolari servizi di photo- e video-sharing, mentre Flektor è un sito web di nuova generazione che offre agli utenti una suite di strumenti web che permettono di trasformare foto e video in slideshow dinamici, postcard, presentazioni interattive e video mash-up.

I termini finanziari dei due separate accordi non sono stati svelati. Photobucket e Flektor vanno quindi ad arricchire un già fitto carnet di servizi online controllati da FIM, tra cui lo stesso MySpace, ma anche IGN Entertainment, FOXSports.com, AmericanIdol.com e altri.

Entrambe le acquisizioni erano già state oggetto di convinti rumor nelle scorse settimane. Ad inizio Maggio, MySpace aveva messo al bando contenuti video e remix ospitati su Photobucket, impedendo agli utenti della community di integrarli e pubblicarli sulle pagine nel servizio. Ufficialmente il problema era legato alla violazione dei termini di servizio di MySpace.

Photobucket consente e incoraggia infatti l'utilizzo di marchi pubblicitari nei filmata, cosa che è invece vietata da MySpace. Ad ogni modo, che si sia trattato di un effettiva rivalsa sul servizio parassita o di una scaltra mossa per far calare il prezzo nelle trattative di acquisizione, il blocco temporaneo dei contenuti video Photobucket su MySpace sembra aver giocato un ruolo fondamentale nella negoziazione e nell'accordo che secondo i rumor prevedeva una transizione non superiore ai 250 milioni di dollari in cash (un grande affare per MySpace).

I primi rumor su questo accordo erano trapelati su vari blog (probabilmente da un impiegato di Photobucket troppo zelante). Una conferma non ufficiale era stata data da Michael Arrington di TechCrunch che avrebbe parlato con alcuni impiegati senior di Photobucket.

Sempre TechCrunch aveva riportato l'imminente acquisizione di Flektor da parte di MySpace (=Fox Interactive Media= News Corporation=Rupert Murdoch). Questa volta l'affare si sarebbe concluso per circa $10-$20 milioni di dollari. Flektor, pur lanciato recentemente è un servizio che compete con startup già stabilite quali Slide e RockYou e, secondo alcune recensioni, offre migliori usabilità e funzionalità rispetto ai rivali.

La notizia ufficiale dell'acquisizione di Photobucket è stata pubblicata ore fa anche sul blog ufficiale del servizio. Alex Welch, CEO e co-fondatore di Photobucket, commenta: "Prima di tutto, non prevediamo alcun cambiamento nelle nostre operazioni quotidiane. Dopo il completamento e la finalizzazione della transazione, il piano è quello conservare Photobucket come azienda indipendente, ed a se stante all'interno di FIM. Prevediamo di continuare a sviluppare strumenti innovativi che sviluppino l'espressione personale offredovi la migliore esperienza di media sharing, linking e searching sul Web. LA collaborazione con FIM ci darà nuove risorse e supporto per realizzare questo progetto".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il