Voli aerei: Virgin lancia nuove rotte e servizi business per uomini di affari

Un miliardario che pensa al risparmio? Cosa non si farebbe per acquisire nuovi clienti



Un miliardario che pensa al risparmio? Cosa non si farebbe per acquisire nuovi clienti. Richard Branson, magnate delle Virgin Atlantic, preoccupato delle eccessive tariffe intercontinentali applicate ai pendolari del cielo della business class ha pensato ad una nuova serie di rotte "dedicate" e altamente competitive (v. comunicato) fra gli Usa e alcune destinazioni europee. Una nuova strategia commerciale tagliata sulla business class, la più redditizia per la compagnia con un buon 60% delle entrate della società, che intende erodere la base clienti business delle linee tradizionali come British Airways o come le societa' specializzate nel lucroso segmento business, come Silverjet e MAXJet Airlines.

Una strategia commerciale aggressiva dagli imponenti investimenti che costerà al miliardario dei cieli 350 mln di sterline, considerando gli investimenti prospettati per 15 nuovi aeromobili…non ci si poteva attendere nulla di meno da chi ha portato il rock and roll alle stelle.

Fu proprio Ben Branson infatti a puntare sull’idea che la sua fosse la linea aerea “rock and roll”. Nei primi anni di vita della compagnia infatti Branson allestì per i suoi passeggeri di business class, il salone dell’aeroporto di Gatwick alla maniera di una villa al mare di una rockstar milionaria. Invece dei soliti imbottitissimi divani di pelle, corredati da riviste e pubblicazioni eleganti, c’erano ombrelloni da spiaggia, una Jacuzzi, e trenini giocattolo continuamente in funzione. I passeggeri di economy class potevano godere di un flusso costante di musica di successo, riversata nelle loro orecchie attraverso cuffie di qualità molto migliore di quelle comuni in aereo.

Presto però Virgin scoprì che, se voleva sopravvivere, non poteva contare soltanto sui “passeggeri da zaino” che riempivano l’aereo e ingurgitavano avidamente il gelato offerto dagli assistenti di volo vestiti con abiti alla moda. Partita come linea aerea egualitaria e popolare, la compagnia di Branson ha cominciato a guardarsi attorno per trovare il modo di catturare chi può arrivare fin dietro le quinte dei festival rock, più che coloro che stanno seduti per terra ad adorare i loro idoli a distanza. Mirava quindi alla gente che sta dall’altro lato della fune nei locali notturni dove vanno le celebrità: se possibile però senza alienarsi il favore degli altri.

Battezzò scherzosamente la business class “Upper Class”, e la leggenda dice che si dovette dissuaderlo dal battezzare la economy class “Working Class”.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il