BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità cambiamenti presentabili riforma pensioni per poche ora quali con più probabilità: novità oggi venerdì

Le ultime notizie per le novità sulle pensioni con cambiamenti ancora presentabili, riforma aggiornamento tabelle costi chilometrici e nuovi soci francesi Telecom




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 13:23 venerdì 18 Dicembre): Ultime e ultimissime ore questo pomeriggio per presentare gli ultimi cambiamenti ufficiali comprese quelli per le novità sulle pensioni. Come riportano le ultime notizie e ultimissime verranno riproposti quota 100, quota 41, e assegno universale pur in forma differenziata, ma al 99% non passerranno neppure la prima fase di approvazione al confronto a Montecitorio in quanto nella sostanza già bocciati nei Gruppi. E se dovessero passare (molto difficile) non saranno votati dall'opposizione inetrna della maggioranza secondo glia ccordi presi con l'esecutivo visto i cambiamenti richiesti e già ottenuti con i pacchetti dei relatori.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 9:44 venerdì 18 Dicembre): Entro stasera, oggi, saranno presentati gli ultimi cambiamenti per le novità sulle pensioni e gli altri temi che, comunque, saranno circa un centinaio come riportano le ultime e ultimissime notizie. Ed entro domani sabato o al massimo domenica vi sarà il confronto nell'emiciclo e il voto per poi passare subito a Palazzo Madama dove probabile che il testo venga blindato. Al momento non si vedono, seppur verranno depositati, probabilità che ulteriori cambiamenti delle forze politiche vengano fatti passare in questo ultimo ier.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 19:57 giovedì 17 Dicembre): I diversi partiti politici presenteranno ancora delle novità per le pensioni come confermano le ultime notizie e ultimissime di questa sera entro la scadenza di domani sera venerdì 18 Dicembre. Dovranno essere quelle sospese o non respinte dai Gruppi di Lavoro che hanno analizzato i vari cambiamenti presentati. Probabile, dunque, che la Lega ripresenti uan formula legata a quota 100 e quota 41 (ma differente da quella iniziale) e il Movimento 5 Stelle l'assegno universale pur con delle modifiche. Se non faranno, infatti, così in automatico sarebbero respinti in partenza. Ma già così come vedremo, per diversi motivi, è molto difficile che possano passare.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 17:06 giovedì 17 Dicembre): E' stato deciso che nuovi cambiamenti al testo ufficiale, e, dunque, anche delle novità per le pensioni potranno essere presentati dalla varie forze politiche entro domani venerdì e poi si procederà al confronto in Aula per tutto il week-end e, forse, lunedìsi andrà al voto finale, ma non è ancora detto. Dunque, anche per le pensioni i differenti partiti politici sono pronti a ridepositare dei cambiamenti e miglioramenti, anche se ovviamente è difficile che vengano approvati.

Sono arrivate nuove indicazioni sulle pensioni dalle puntate andate in onda ieri sera di Ballarò e DiMartedì e sulla necessità di cambiamenti. L’Aci ha intano aggiornato le tabelle 2016 dei costi chilometrici e via libera all’ingresso in Telecom di soci francesi.

Pensioni: Nuove indicazioni sulle pensioni dalle puntate andate in onda ieri sera di Ballarò e DiMartedì. Ospiti in studio a Ballarò il sindaco di Firenze Dario Nardella, il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta, la giornalista e conduttrice televisiva italiana Luisella Costamagna, Oscar Giannino, Gianluca Verzelli e Vittorio Sgarbi. E’, in generale, emersa la preoccupazione sul futuro di pensioni e tenuta del sistema pensionistico, nonché sul nuovo progetto messo a punto dall’Istituto di Previdenza. Secondo la Costamagna, le proposte del presidente dell’Istituto di Previdenza, soprattutto in riferimento al taglio dei vitalizi d’oro, sono decisamente scomode e creeranno non poche discussioni. D’altro canto, però, è stata giudicata positivamente la norma della detassazione sulle pensioni più basse e se Trefiletti rilancia sulla necessità di lavoro per i giovani che avrebbe il duplice effetto di cancellare la precarietà e permettere di pagare le pensioni agli anziani di oggi, Nardella, dal canto suo, ha spiegato che per sostenere l’impiego dei più giovani occorrerebbe garantire loro anche una buona formazione professionale. Per Testa, il tema delle pensioni appare ancora piuttosto confuso e certamente le discussioni in merito saranno ancora piuttosto lunghe. Ci vuole tempo per definire cambiamenti che siano positivi in toto e, per esempio, parlando del contributivo tanto sostenuto da tutti, sottolinea come porterebbe a forti riduzioni delle pensioni di milioni di persone. Giannino ha precisato che, secondo quanto annunciato dal premier, il tema sarà ripreso il prossimo anno, proprio partendo dalle misure proposte dal presidente dell’Istituto di Previdenza. Anche dalla trasmissione DiMartedì sono emerse preoccupazioni sulle pensioni, soprattutto sulla tenuta dei conti dell’Istituto di Previdenza  e sul perdurare di privilegi da cui si dovrebbe partire per ridare equità al sistema. Secondo Belpietro, tuttavia, i conti dell'Inps, invece, tengono, nonostante un servizio andato in onda racconti come tantissimi pensionati abbiano preso l’abitudine di giocare al Bingo con la speranza di vincere qualche soldo che li consenta di arrivare a fine mese. Secondo i sindacati è sempre più urgente rivedere le norme pensionistiche attuali, rendendole meno rigide soprattutto in riferimento all’età di uscita, e soprattutto per alcune categorie di lavoratori.

Riforma costi chilometrici: Pronto l'aggiornamento Aci dei costi chilometrici di esercizio per il 2016. Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale, infatti, le tabelle nazionali relative al periodo d’imposta 2016 dei costi chilometrici di esercizio di autoveicoli e motocicli elaborate dall’Aci, necessarie ai fini della determinazione del compenso in natura per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti. Le tabelle sono necessarie per la determinazione dei fringe benefits, cioè le retribuzioni in natura derivanti dalla concessione in uso ai dipendenti dei veicoli aziendali che vengono destinati ad uso promiscuo per esigenze di lavoro e per esigenze private, e suddivisi per tipo di alimentazione, marca e modello. Le Tabelle Aci vengono distinte per autoveicoli a benzina in produzione; autoveicoli a gasolio in produzione; autoveicoli a gpl-metano in produzione; autoveicoli ibridi-elettrici in produzione; autoveicoli a benzina fuori produzione; autoveicoli a gasolio fuori produzione; autoveicoli a gpl-metano fuori produzione; autoveicoli ibridi- elettrici fuori produzione; motoveicoli.

Nuovi Soci Telecom: Via libera all'ingresso nel consiglio di amministrazione di Telecom di quattro rappresentanti della francese Vivendi. L''amministratore delegato Arnaud Roy de Puyfontaine, il direttore operativo Stephane Roussel, quello finanziario Hervé Philippe e l’ex manager Felicité Herzog, dovrebbero in teoria scegliere se assumere il nuovo incarico in Telecom o mantenere quello in Vivendi.

Riforma Forza Maggiore: L’imprevedibilità tra gli elementi costitutivi della forza maggiore dell'evento. In base a quanto stabilito da una recente sentenza della Corte di Cassazione, la prova della sussistenza dei caratteri integranti l'esimente deve essere della parte che la invoca, che deve dimostrare di non avere potuto prevedere l'impedimento, oltre che l'evento fosse inevitabile. La sentenza arriva dal caso della Ctr che ha ritenuto che l'esimente della forza maggiore (che il contribuente aveva invocato per giustificare il ritardato versamento, per un giorno, dell'Iva dichiarata) non potesse ravvisarsi, dato che il contribuente non aveva dimostrato ‘di non avere avuto conoscenza nei giorni precedenti, in modo da poter evitare le conseguenze’ dello sciopero bancario che gli aveva impedito di attingere la provvista pecuniaria con cui provvedere al pagamento dell'imposta nei termini previsti. Il contribuente ha presentato ricorso alla Suprema Corte che ha deciso la presunzione di responsabilità può essere vinta, richiamando la forza maggiore di un evento sopraggiunto assolutamente imprevedibile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il