BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa detrazioni 2016 e bonus mobili, cucine, elettrodomestici Legge Stabilità 2016 Renzi regole ufficiali

Si allarga dal prossimo anno lo spettro delle detrazioni fiscali che possono usufruire i contribuenti. Ecco una serie di esempi.




Esteso lo sconto Irpef del 65% sulla spesa per l'acquisto, l'installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali che consentono il controllo a distanza di riscaldamento, climatizzazione e scaldacqua. Dovranno consentire di accendere e spegnere ma anche di mostrare i consumi degli impianti. Scatta poi la rottamazione per i vecchi camper inquinanti con nuovi camper euro 5: il fisco darà un bonus di 8.000 euro. Si tratta delle novità dell'ultim'ora sulle agevolazioni fiscali che entreranno in vigore del 2016. Confermato anche il bonus del 50% sulle ristrutturazioni edilizie e del bonus mobili ed elettrodomestici destinati ad arredare una casa in ristrutturazione,

Provando a entrare nel dettaglio, quali sono i lavori su singoli appartamenti o parti condominiali che danno diritto al bonus? Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria, semaforo verde per installazione di ascensori e scale di sicurezza, realizzazione dei servizi igienici, sostituzione di infissi esterni con modifica di materiale o tipologia di infisso, rifacimento di scale e rampe, realizzazione di recinzioni, muri di cinta e cancellate, costruzione di scale interne, sostituzione dei tramezzi interni senza alterazione della tipologia dell'unità immobiliare.

Capitolo ristrutturazione edilizia, sono ammesse la modifica della facciata, la realizzazione di una mansarda o di un balcone, la trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda, l'apertura di nuove porte e finestre, la costruzione dei servizi igienici in ampliamento delle superfici e dei volumi esistenti. Per restauro e risanamento conservativo si intendono anche l'adeguamento delle altezze dei solai nel rispetto delle volumetrie esistenti e il ripristino dell'aspetto storico-architettonico di un edificio. Alcuni tra i casi più frequenti di lavori di manutenzione ordinaria su parti condominiali che danno diritto al bonus sono la sostituzione di pavimenti, la sostituzione di infissi esterni, il rifacimento di intonaci, la sostituzione tegole e rinnovo delle impermeabilizzazioni, la riparazione o sostituzione di cancelli o portoni, la riparazione delle grondaie, la riparazione delle mura di cinta.

Esempi di interventi di restauro e risanamento conservativo per i quali si ha diritto alla detrazione Irpef sono invece gli interventi mirati all'eliminazione e alla prevenzione di situazioni di degrado, l'adeguamento delle altezze dei solai nel rispetto delle volumetrie esistenti, l'apertura di finestre per esigenze di aerazione dei locali.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il