BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai 2016 in bolletta: chi deve pagare, quando e come fare richiesta di non pagare, esenzione. Regole ufficiali

Il prossimo anno entreranno in vigore nuove regole per il pagamento del canone Rai 2016 che finirà nella bolletta della luce.




Quali sono le condizioni per essere soggetti al pagamento del canone Rai 2016 in bolletta? In prima battuta il possesso di un televisore, che viene associato all'intestazione di una utenza domestica. In buona sostanza viene dato per certo la presenza in casa di un apparecchio atto a ricevere il segnale e spetterà al singolo utente dimostrare eventualmente il contrario all'Agenzia delle entrate. Si fa anche presente che l'importo, che dal 2016 calerà a 100 euro, andrà corrisposta indipendentemente dal reale utilizzo del televisore o dalla qualità del segnale di ricezione. L'imposta, in seconda battuta, graverà solo sull'abitazione principale, sia essa di proprietà o in affitto. Anche i residenti all'estero con abitazione in Italia devo pagare il canone TV.

Questo è stato l'ultimo anno per chiedere la disdetta legale dichiarando il suggellamento del proprio televisore spedendo una raccomandata con ricevuta di ritorno all'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale I di Torino Ufficio territoriale di Torino. Un cambiamento alla manovra esclude da 2016 questa opportunità. Nel caso di mancato pagamento è prevista una sanzione fino a 500 euro. Adesso nel caso di saldo della quota entro i 30 giorni successivi alla data di scadenza, la sanzione amministrativa è pari a 4,47 euro ovvero a un dodicesimo dell'importo per ogni semestre. Trascorso questo prime mese, l'importo sale fino a 8,94 euro ovvero un sesto del canone per ogni semestre. La cifra massima che può essere comminata al contribuenti è di 619 euro.

Non sono previste sanatorie per gli arretrati, che andranno in prescrizione solo 10 anni. A ogni modo, dopo la pubblicazione della manovra sulla Gazzetta Ufficiale, il Ministero dello Sviluppo Economico ha 45 giorni di tempo per definire il decreto con tutti i dettagli. Chi sarà esonerato dal pagamento del canone Rai? In prima battuta gli over 75 con basso reddito familiare, quindi i militari delle Forze Armate Italiane per ospedali militari, case del soldato e sale convegno; i militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato; gli agenti diplomatici e consolari accreditati in Italia a condizione che nei loro rispettivi paesi i diplomatici italiani godano dello stesso trattamento; rivenditori e riparatori TV. La legge non prevede ipotesi di esonero dal pagamento del canone per gli invalidi.

Il versamento del canone Rai passa adesso dalla bolletta elettrica ma fino a quest'anno è stato possibile utilizzare il bollettino postale, recarsi nelle tabaccherie del network Lottomatica Servizi, il servizio di carte di credito al telefono, o sfruttare l'app Canone TV per iPhone, iPad e smartphone e tablet Android.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il