BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):



Nuovi treni, tratte ferroviarie e orari dal 10 Giugno.Nuovi Eurostar Alta velocità tra Milano-Napoli

Scatterà il 10 giugno il nuovo orario ferroviario di Trenitalia, valido fino all'8 dicembre: saranno più veloci i collegamenti Milano-Napoli, Milano-Venezia e Milano-Genova


Scatterà il 10 giugno il nuovo orario ferroviario di Trenitalia, valido fino all'8 dicembre: saranno più veloci i collegamenti Milano-Napoli, Milano-Venezia e Milano-Genova. Sette i nuovi treni ad alta velocità previsti sulla Milano-Napoli. Mentre nei servizi a media e lunga distanza sono previsti anche sconti del 20 per cento la nuova "Tariffa Amica", che si applica ai biglietti acquistati sino alla mezzanotte del giorno prima della partenza, per un numero limitato di posti per ciascun treno e per una spesa di almeno dieci euro. Con il nuovo orario le Ferrovie dello Stato intendono migliorare la qualità del servizio agendo "sia sul fronte della velocizzazione di alcuni collegamenti, sia su quello del potenziamento dell'offerta".

Sulla linea Milano - Venezia, dal 2 luglio, tre nuove coppie di ETR 500 Eurostar Italia entrano in servizio tra Milano e Venezia, impiegando 2 ore e 20 minuti (dieci minuti in meno per chi scende a Mestre), con fermate a Mestre e Padova. I rimanenti Eurostar si trasformano inoltre in Eurostar City, con un miglioramento dei tempi di percorrenza a parità di fermate. Gli interventi sono attivati grazie al quadruplicamento della Milano-Venezia tra Milano-Treviglio e Padova-Mestre.

Sulla linea Milano - Napoli, gli attuali Eurostar in servizio sulla Milano-Napoli viaggeranno dal 10 giugno sulla nuova linea AV Roma-Napoli e trasformandosi in Eurostar Italia Alta Velocità, con un risparmio di tempo di 18 minuti. In questo modo, da Milano a Napoli occorrono 6 ore e 12 minuti anziché 6 ore e 30; da Bologna a Napoli 4 ore e 26 anziché 4 ore e 44, da Firenze SMN a Napoli, 3 ore e 19 anziché 3 ore e 37 minuti. Con l'introduzione dei nuovi treni Eurostar Italia Alta Velocità da Milano a Napoli, sulla Roma-Napoli, gli orari dei treni AV già in circolazione sono stati ritoccati. I prezzi dei nuovi servizi - rende noto Trenitalia - corrisponderanno al vecchio prezzo Eurostar più la differenza attualmente in vigore per la tratta Alta Velocità/Alta Capacità Roma - Napoli.

Sulla Milano-Genova entra in servizio una nuova coppia di treni Eurostar Italia che collegano le due città in 1 ora e 10 minuti, 22 minuti in meno rispetto ai precedenti IC Plus (che rimangono con orario invariato) e con il comfort Eurostar Italia. I nuovi treni sono l' ES 9314 Genova-Milano, che parte da Genova Brignole alle 7.38, da Genova P.P. alle 7.47 e arriva a Milano Rogoredo alle 8.57 e a Milano Porta Garibaldi alle 9.22, e l' ES 9319 Milano-Genova, che parte da Milano P.G. alle 18.40, da Milano Rogoredo alle 19.06 e arriva a Genova P.P. alle 20.16 e a Genova Brignole alle 20.25.

Nuove proposte per viaggiare. Con la "Tariffa Amica" sarà possibile ottenere il 20 per cento di sconto su tutti i treni di media e lunga distanza: la tariffa si applica ai biglietti acquistati sino alla mezzanotte del giorno prima della partenza, per un numero limitato di posti per ciascun treno e per una spesa di almeno dieci euro. E a giugno arriva anche il biglietto "salvaviaggio" che, senza far pagare sovrattasse, consentirà di viaggiare su treni con "tutto esaurito" senza avere la garanzia del posto: per ogni carrozza di Eurostar, treni ad Alta Velocità, EurostarCity e IntercityPlus saranno infatti emessi 15 biglietti senza garanzia del posto. In ambito regionale scatta infine un servizio online che permette di acquistare biglietti e abbonamenti in Regione stampandoli direttamente dal pc e senza bisogno di convalidarli prima di salire in treno. Il biglietto elettronico regionale, come pure l'abbonamento, è nominativo e non è rimborsabile.




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
Fonte: http://www.helpconsumatori.it
pubblicato il 08/06/2007 alle ore 16:03