BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie indicazioni nuove e novità interessanti da Ballarò e Di Martedì su diversi punti

Ancora acceso il dibattito pensionistico, protagonista ancora delle puntate di martedì sera scorso di Ballarò e DiMartedì: le ultime novità e posizioni




Ancora acceso il dibattito pensionistico, protagonista ancora delle puntate di martedì sera scorso di Ballarò e DiMartedì: dalle ultime notizie emerse è risultato chiaro come siano tutti concordi sulla necessità di agire per cambiare le norme previdenziali attuali con novità che siano di sostegno soprattutto al rilancio dell’occupazione giovanile. Dalla discussione previdenziale tenutasi a Ballarò è emersa la preoccupazione sul futuro da pensionati dei giovani di oggi nonché sulla tenuta del sistema pensionistico sul nuovo progetto dell’Istituto di Previdenza. Secondo la giornalista Costamagna, ospite in studio, le proposte del presidente dell’Istituto di Previdenza, soprattutto in riferimento al taglio dei vitalizi d’oro, sono decisamente scomode e creeranno non poche polemiche.
 
Bene invece la norma che prevede la detassazione sulle pensioni più basse e se Trefiletti rilancia sulla necessità di lavoro per i giovani che avrebbe il duplice effetto di cancellare la precarietà e permettere di pagare le pensioni agli anziani di oggi, Nardella ritiene che per sostenere l’impiego dei più giovani occorrerebbe garantire loro anche una buona formazione professionale.

Sarà però ancora lungo l’iter di cambiamento delle pensioni per Testa, secondo cui servirà ancora molto per mettere a punto le misure di cui tanto si parla che, in un modo o nell’altro, potrebbero creare problemi a determinate fasce di persone. Per esempio, in riferimento al contributivo, tanto sostenuto da tutti, Testa sottolinea come porterebbe a forti riduzioni delle pensioni di milioni di persone. E’ chiaro, dunque, che si tratta di un tema che slitterà ancora tanto che Giannino, sostenendo quanto già annunciato dallo stesso presidente dell’Istituto ma anche dal sottosegretario all’Economia Morando, ha detto che tutto sarà rimandato al prossimo anno.

Pensioni protagoniste anche della puntata di DiMartedì e mentre sono emerse in studio preoccupazioni sulla tenuta dei conti dell’Istituto di Previdenza  e sul perdurare di privilegi da cui si dovrebbe partire per ridare equità al sistema, Belpietro ha smentito la situazione nera dei conti dell'Inps, sostenendo, al contrario, che tengono. Eppure un servizio andato in onda ha raccontato come tantissimi pensionati abbiano preso l’abitudine di giocare al Bingo con la speranza di vincere qualche soldo per arrivare a fine mese. E’ chiaro, dunque, come innanzitutto serve aumentare il valore delle pensioni minime, ma su questo punto la situazione era già chiara, considerando che gli ultimi dati hanno parlato di una maggior parte di pensionati costretti a vivere dopo una vita di lavoro con meno di mille euro al mese, alcuni anche con 500 euro, ma anche, come ribadito dalle forze sociali, rivedere le norme pensionistiche attuali, rendendole meno rigide soprattutto in riferimento all’età di uscita e soprattutto per determinate categorie di lavoratori.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il