Mutui a condizioni migliori con i nuovi covered bond bancari

L'arrivo in Italia dei covered bond potrebbe portare vantaggi non solo alle banche, con una diminuzione dei costi di raccolta, ma anche per i consumatori, ai quali potrebbero essere offerti mutui più convenienti



L'arrivo in Italia dei covered bond potrebbe portare vantaggi non solo alle banche, con una diminuzione dei costi di raccolta, ma anche per i consumatori, ai quali potrebbero essere offerti mutui più convenienti. L'indicazione emerge dal discorso tenuto da Giovanni Carosio, vice direttore generale di Bankitalia, in occasione del convegno organizzato dall'Abi per la presentazione del nuovo strumento finanziario a disposizione delle banche italiane.

"L'ampiezza potenziale del mercato italiano delle obbligazioni garantite, l'intensità della crescita della domanda da parte degli investitori internazionali e la preponderanza, fra gli attivi utilizzabili a garanzia, dei mutui ipotecari residenziali - afferma Carosio nel suo intervento - fanno pensare che la nuova regolamentazione possa avere un effetto espansivo sull'offerta di questi ultimi, attenuando la tendenza al rialzo dei tassi d'interesse".

In questo modo la Banca d'Italia stima che potrebbe ridursi il divario tra Italia ed Europa in termini di spread di tassi di interesse applicati ai mutui.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il