BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ricette Natale Vigilia cena e pranzo Natale primi piatti, secondi piatti, antipasti pesce. Cosa fare, come,idee, veloci e semplici

Le migliori ricette a base di pesce per la cena del 24 e il pranzo del 25 dicembre: dagli antipasti ai dolci, cosa scegliere per questo Natale 2015?




Si avvicinano cenone di Natale 2015 del 24 dicembre e pranzo del 25 e sono in tante coloro che hanno già iniziato a pensare cosa portare in tavola, pronte a stupire amici e parenti, adulti e bambini. Si sa, il grande protagonista delle tavole natalizie è certamente il pesce.

Per un menù interamente a base di pesce, partendo dagli antipasti si possono pensare a grandi piatti di pesce crudo, soprattutto nelle regioni del Sud dove se ne trova di fresco, ostriche, cocktail di gamberetti in salsa rosa proposto in piccole coppette, spiedini di pesciolini fritti, ma anche le classiche tartine salmone e burro, insieme al carpaccio di salmone affumicato.

Passando ai primi di pesce si possono fare spaghetti con le vongole o ai frutti di mare, ma anche linguine con l’astice e pomodorini freschi o con gli scampi, lasagne o risotto ai frutti di mare, o anche un risotto funghi e gamberi. Per realizzare quest'ultima ricetta, bisogna pulire sotto l'acqua corrente 300 g di gamberi togliendo tutto il carapace e la coda; pulire con un panno umido 200 g di funghi porcini di piccole dimensioni, freschi e sodi, che andranno poi affettati finemente. In una pentola bisogna fare scaldare poi alcuni cucchiai d'olio extravergine di oliva con 1 spicchio d'aglio, aggiungere i funghi e farli cuocere per cinque minuti.

Ai funghi vanno poi uniti i gamberi e si lascia cuocere il tutto per altri cinque minuti, al termine del quale andranno tolti dal fuoco e messi da parte. Nella stessa pentola fate tostare 250 g di riso per risotti, quando diventa lucido bagnate con un bicchiere di vino bianco, fate evaporare la parte alcolica e coprite con il brodo di pesce caldo. A metà cottura unite i funghi e i gamberi e cucinate il risotto al dente aggiungendo, se necessario, il brodo. Spolverizzate con poco prezzemolo tritato, mantecate con 1 noce di burro e servite.

Passando ai secondi di pesce, immancabile la frittura mista per tutti, ma si potrebbero preparare filetti di pesce spada alla griglia con prezzemolo e limone, spigole al sale, seppie ripiene o gamberi alla griglia, ma anche ricette nuove come gli involtini di rana pescatrice e cous cous. Per portare in tavola questa novità, bisogna innanzitutto mettere a bollire una tazza di acqua con un pò di sale e un filo di olio extravergine di olia, in cui versare una tazza piena di cous cous.

Si passa quindi al tagliare a tranci di uguali dimensioni la coda di una rana pescatrice, da avvolgere poi in fette di pancetta affumicata tagliate sottilissime. In una padella larga scaldate, successivamente, un filo di olio extravergine di oliva con uno spicchio d'aglio e cuocete i bocconcini di pesce rigirandoli spesso e bagnando a metà cottura con del vino bianco secco. Se necessario, aggiustate di sale alla fine. Si riprende, quindi, il cous cous: sgranatelo con una forchetta e conditelo con erbe aromatiche, un po’ di pepe, un filo d'olio extravergine di oliva e il succo di un limone. Servite la rana pescatrice calda e accompagnata dal cous cous.

A questi piatti si accompagnano ovviamente contorni di ogni tipo, salumi e formaggi in grandi quantità e varietà, e alla fine dolci e frutta secca. Per quanto riguarda i dolci, esistono tantissime ricette da realizzare, dalla pasta frolla da tagliare con le formine, ai biscotti pan di zenzero, a tante altre idee. Per realizzare i biscotti pan di zenzero bisogna innanzitutto avere formine a forma di omino, e poi polvere di zenzero, decorazioni per vestire il biscotto (palline d'argento, colorante alimentare per ripassarne il contorno) e sac à poche. Per eseguire la ricetta, basta semplicemente trovarne una delle tante sul web e seguirla in maniera attenta e precisa.

I biscotti di frolla sono i biscotti più buoni da preparare anche per i bambini. La base è una tradizionale pasta frolla (farina, burro, uova, zucchero). Una volta pronta la frolla, bisogna stenderla con un matterello e creare i biscotti con le apposite formine di metallo che possono essere, per esempio, a forma di stelle, cuori, alberelli di natale, renne, fiocchi di neve. E’ possibile preparare anche la frolla bi-gusto che prevede, a metà dell'impasto, l’aggiunta di un pò di cacao amaro o zuccherato. Privilegiati tra i dolci natalizi anche panettoni e pandori, per cui si possono preparare creme di farcitura, da quella pasticcera a quella chantilly a quella al cioccolato, ma si possono proporre anche tiramisù o classiche torte margherita.

Chi, invece, desiderasse avere ancora qualche spunto potrebbe affidarsi a siti web specifici come www.leitv.it, http://www.buttalapasta.it/s/ricette-di-natale/, www.salepepe.it, http://www.giallozafferano.it/ricette-cat/Feste-e-ricorrenze/Natale/, http://www.galbani.it/ricette/natale/index.html, www.amando.it, http://www.ricettedellanonna.net/ricette-di-natale-facili-e-sfiziose/ che, da antipasti a dolci, propongono menù per tutti i gusti.

. Mancano pochi giorni per il Natale 2016. Abbiamo raccolto le migliori ricette per Natale sia per la vigilia che per il pranzo. E poi decine di frasi di auguri di Natale originali, divertenti, religiose, corte e lunghe e poetiche, anche in inglese da inviare via sms, facebook e whatsapp.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il