BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Blocco traffico auto oggi Milano, Roma, Torino, Napoli lunedì 28 blocco totale moto, auto e targhe alterne 29-30 dicembre

Auto, moto e motorini subiranno limitazioni di circolazione in molte città italiane per via dell'inquinamento ambientale.




Il livello di inquinamento ambientale è alle stelle e le città italiane corrono ai ripari con il blocco del traffico e della circolazione di auto, moto e motorini. Da Milano a Roma e con decisioni attese a Napoli a Torino, sono tanti i provvedimenti approvati e allo studio. Per tre giorni - lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 dicembre 2015 - dalle ore 10 alle ore 16, a Milano è in programma il blocco totale del traffico in tutto il territorio. A Roma tutto fermo nei giorni precedenti il Natale e si valutando misure simili per lunedì e martedì dalle 7.30 alle 20.30 all'interno della fascia verde, dei motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0 ed Euro 1.

Non solo, ma fino al 31 marzo 2016 stop per gli autoveicoli Euro 1 benzina e diesel ed Euro 2 diesel, tranne sabato, domenica e festivi infrasettimanali e tenute salve le situazioni d'emergenza. Di più: tranne ospedali, cliniche, scuole, sull'intero territorio comunale della Capitale, la temperatura per il riscaldamento di case e uffici non può essere superiore a 17-18 gradi. Comando di Polizia locale di Roma Capitale e comandi di Polizia stradale sono incaricati di seguire la situazione, eseguire controlli e far rispettare le norme della giunta coordinata dal commissario Francesco Paolo Tronca.

In ogni caso, semaforo verde sempre e comunque ai veicoli alimentati a metano e a GPL; a quelli a trazione elettrica e ibridi; adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso e il trasporto salme; adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento che risultino individuabili o con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di lavoro; adibiti al trasporto, smaltimento di rifiuti e tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano; agli autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico.

E ancora, possono circolare i veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.; quelli muniti di contrassegno per persone invalide; adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, alla distribuzione della stampa periodica e di invii postali; quelli utilizzati al trasporto di persone che partecipano a cerimonie nuziali o funebri; quelli aventi massa massima non superiore alle 3,5 tonnellate, adibiti al trasporto di medicinali e di valori; quelli impiegati dai medici e dai veterinari, muniti del contrassegno rilasciato dal rispettivo Ordine, in prestazione di emergenza, adeguatamente motivata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il