BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovo film Quo Vado di Checco Zalone recensione, giudizio, voto, anteprima e record download pirata annunciato

Quo Vado, il nuovo film di Checco Zalone è desinato a fare record di incassi, ma è già partita la caccia allo streaming gratis.




AGGIORNAMENTO: Esce ufficialmente oggi il film di Checco Zalone: Quo Vado, film che promette record di incassi e di conseguenza record di download e streaming pirata in hd.

Un dipendente statale è messo di fronte a una scelta difficile: lasciare il posto fisso o essere trasferito lontano da casa. Ruota attorno a questa trama Quo Vadis, il nuovo film di Checco Zalone. In attesa di essere proiettato in 1.300 sale cinematografiche italiane, con un'anteprima nella notte di Capodanno, recensioni, voti e giudizi in anteprima sono positivi. Purtroppo, anche questa volta si preannunciano numeri record sul download pirata. Stando alle prime stime delle società di analisi che monitorano il traffico web, la caccia alla visione illegale è già iniziata. Con buona pace di chi, come noi, è fermamente contrario alla pirateria digitale.

A rammaricarci sono i tentativi di condividere la pellicola sui siti di file hosting, via torrent e attraverso i circuiti peer to peer. I motivi sono almeno sono due. In prima battuta quelli che circolano sul web sono tutti virus o comunque file non corrispondente ai contenuti scaricati. Ed essendo un film adatto anche alla visione dei bambini, meglio tenersi alla larga da spiacevoli sorprese. In seconda battuta, viene da chiederci perché affidarsi a queste pratiche illecite e non godersi la proiezione stando comodi nella poltrona del cinema? Così come è successo in occasione dell'uscita di altre pellicole, ribadiamo la nostra contrarietà alla pirateria digitale e invitiamo a fare riferimento ai soli circuiti legali.

Riuscirà a ripetere il successo economico e di pubblico delle ultime uscite? Ammonta a 52 milioni di euro l'incasso di Sole a catinelle, nel 2013, secondo di sempre in Italia dopo Avatar, che, essendo in 3D, aveva biglietti più cari. Zalone è al quarto posto con che bella giornata. Oltre a Checco Zalone, gli altri personaggi principali sono Lino Banfi nei panni di un ex senatore che gli consiglia le strategie per restare abbarbicato al posto fisso; Eleonora Giovanardi, la ricercatrice di cui si innamora decidendo di restare in Norvegia; Sonia Bergamasco, l'inflessibile funzionaria del ministero che tenta di tutto per costringerlo a licenziarsi.

Come spiegato proprio oggi dallo stesso Checco Zalone, intervistato dalla Stampa nell'ambito del suo tour promozionale, il tentativo è stato di cercare di fare "qualcosa di nuovo, anche dal punto di vista dell'immagine. Sì, ci siamo ispirati alla commedia Anni Sessanta stile Risi, quella che ha fatto grande il nostro cinema, io da sempre penso a quei personaggi, a quegli attori, e un po' li maledico perché, vedendoli, mi è venuto il desiderio di provare a essere come loro".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il