BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quo vado nuovo film di Checco Zalone streaming, boom per scaricare da Torrent, Emule, siti P2P. Truffe in agguato

Il nuovo film Quo vado di Checco Zalone è pronto a nuovi record di incassi nonostante sia già tempo del solito streaming illegale.




Esce Quo vado, il nuovo film di Checco Zalone, destinato a macinare nuovi record di incassi. Sarà proiettato in 1.300 sale cinematografiche italiane perché, come spiega il produttore Pietro Valsecchi, "non siano noi a imporre il film, ce lo chiedono gli esercenti". Non solo Puglia, la pellicola è ambientata anche al Polo nord, in Norvegia e nell'Africa nera In maniera piuttosto sorprendente e per certi versi imbarazzante, Quo Vado streaming gratis sta già facendo la sua comparsa tra i termini cercati sulla Rete. Il film è purtroppo destinato a fare la sua comparsa nei circuiti peer to peer, via torrent e sulle piattaforme di file hosting.

Non si può che rimanere amareggiati poiché siamo davanti a un film caratterizzato da simpatia e divertimento da godere battuta dopo battuta. Difficilmente una pellicola piratata è in grado di offrire la stessa resa audio e video. In realtà occorre stare attenti anche al materiale che si scarica sul proprio computer. Questo sono infatti i momenti più favorevoli per la circolazione di virus e malware o per diffondere film ben diversi da quelli cercati. La prudenza non è mai troppa. E poi, dettaglio non di poco conto, si tratta di un'attività illegale, motivo sufficiente per evitare il download pirata di Quo Vado.

Più in generale, ribadiamo la nostra ferma contrarietà alla pirateria digitale e disincentiviamo a fare riferimento a piattaforme di condivisione e fruizione diverse da quelle legali. Le possibilità di visione di qualità sono in costante aumento. A ogni modo, si tratta del quarto film con protagonista Zalone dopo Cado dalle nubi, Che bella giornata e Sole a catinelle. Il giudizio? Tre stelle su tre secondo il Messaggero, per cui "se lo schema del racconto non è certo una novità, la cura dell'invenzione, e dell'esecuzione, sono davvero fuori dal comune. È questo a fare la differenza (malgrado il lieve calo buonista in sottofinale), oltre alla bravura oggi inarrivabile di Checco Zalone. E poi, chi altro oserebbe far rimare fuck con Margherita Hack?".

Nel film di Gennaro Nunziante, pronto quindi a raggiungere nuovi record di incasso al botteghino, oltre a Checco Zalone, fanno la loro comparsa Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco, Maurizio Micheli, Ludovica Modugno, Ninni Bruschetta, Paolo Pierobon, Azzurra Martino, Lino Banfi. Secondo Zalone, i suoi film funzionano perché "sono semplici e per tutti, dai bambini ai nonni: spero di ripetere il successo, ma anche se non ci riesco dormirò lo stesso... Non è vero: l'ansia è fortissima".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il