BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Musei aperti oggi 3 Gennaio 2016 domenica gratis, orari anche alla sera Roma, Napoli, Torino, Venezia, Bologna, Milano, Firenze

Con l'inizio dell'anno nuovo arriveranno tante manifestazioni culturali interessanti, con l'apertura di tanti musei in Italia.




AGGIORNAMENTO: Numerosi i musei aperti oggi domenica 3 Gennaio 2016 e che sono gratis nell'entrata anche estendendo gli orari di sera. E sono davvero tanti nelle città come Roma, Firenze, Bologna, Napoli, Milano, Torino, Venezia, Napoli, Bologna. La lista completa è qui

In particolare domani, 1 Gennaio, è prevista l'aertura gratuita di tanti musei sparsi nel nostro paese. In particolare a Roma sarà possibile visitare, dal 1 al 3 gennaio, tanti musei e centri culturali importantissimi, tra questi in particolare suscitano interesse il Colosseo, il Foro Romano e Palatino e la Galleria nazionale d'arte antica che si trova presso Palazzo barberini. Anche Milano aprirà in modo gratuito le porte di diverse strutture culturali, in particolare si consiglia di visitare lo splendido Castello Sforzesco, oppure la Galleria d'arte moderna. Inoltre ci saranno splendide mostre anche nel museo civico di storia naturale. A Firenze invece non è possibile non visitare la galleria degli Uffizi, inoltre bisogna per forza passare per lo splendido giardino delle scuderie reali e pagliere. A Venezia invece ecco che diventa importante visitare le Gallerie dell'accademia, mentre si si ha tempo si consiglia di passare per lo splendido museo archeologico nazionale. Infine a Napoli si può vistare il bellissimo castel sant'elmo, oltre al museo archeologico nazionale e a altri tanti musei sparsi per i diversi punti della città.

Il tempo però non dovrebbe essere troppo clemente nei primi giorni dell'anno: dopo il bellissimo tempo avuto a dicembre infatti è previsto un brusco peggioramento. In particolare a nord e sulle Alpi arriverà una corrente fredda dalla Russia che porterà tanto freddo e soprattutto la neve, che sulle montagne italiane finora è stata assente, questo potrebbe portare disagi nelle città, mentre in montagna farà la gioia di operatori turistici e di turisti. Al centro invece oltre ad un brusco calo delle temperature c'è possibilità di neve, mentre meno improbabili appaiono le piogge. Piogge che invece sono attese al sud, qui la probabilità di neve è meno elevata rispetto a centro e nord, ma qualche fiocco potrebbe cadere anche in questa zona d'Italia. Anche qui è previsto comunque un netto calo delle temperature.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il