BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa detrazioni 2016 incentivi fiscali 50%-65%, bonus arredamento, elettrodomestici: novità questa settimana

Anche per i prossimi 12 mesi sarà possibile sfruttare tante agevolazioni fiscali per ristrutturare o arredare la propria casa.




Il 2016 è l'anno della conferma dei bonus sugli interventi di riqualificazione energetica al 65% e comprende anche gli impianti di climatizzazione invernale e gli interventi antisismici qualificati, sulle ristrutturazioni edilizie al 50% e sull'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici al 50%. Solo per le giovani coppie, anche di fatto ma sempre con uno dei due under 35, la soglia massima di spesa è di 16.000 euro. Per tutti gli altri rimane di 10.000 euro.

Gli interventi per i quali si usufruisce della detrazione del 65%, finalizzati al risparmio energetico come l'installazione di pannelli solari, la sostituzione impianti di climatizzazione invernale, la riqualificazione energetica di edifici esistenti, non permettono di ottenere la detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Ha diritto alla detrazione anche chi acquista mobili all'estero, documentando la spesa con fattura e pagando con carta di credito o di debito. Le spese sostenute da un contribuente deceduto per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici non possono essere portate in detrazione, per le quote non ancora fruite, dall'erede che conserva la detenzione materiale dell'immobile.

In merito agli interventi di riqualificazione energetica, tra i documenti da conservare c'è il certificato di asseverazione che deve specificare che l'indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale risulti non superiore ai valori definiti dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico dell'11 marzo 2008. In merito agli interventi sugli involucri di edifici esistenti, deve riportare una stima dei valori delle trasmittanze originarie dei componenti su cui si interviene, nonché i valori delle trasmittanze dei medesimi componenti a seguito dell'intervento. Per le sostituzioni di finestre, comprensive di infissi, l'asseverazione può essere sostituita da una certificazione dei produttori degli stessi infissi che attesti il rispetto degli stessi requisiti.

L'asseverazione può essere sostituita dalla dichiarazione resa dal direttore dei lavori sulla conformità al progetto delle opere realizzate; esplicitata nella relazione attestante la rispondenza alle prescrizioni per il contenimento del consumo di energia degli edifici e relativi impianti termici. Per quanto rigurda l'installazione di pannelli solari, deve certificare che i pannelli solari e i bollitori impiegati siano garantiti per almeno cinque anni; che gli accessori e i componenti elettrici ed elettronici siano garantiti per almeno due anni; che i pannelli solari hanno apposita certificazione di conformità alle norme; che l'installazione degli impianti sia stata eseguita in conformità ai manuali d'installazione dei principali componenti.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il