BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso Scuola, Tfa, Classi di Concorso: diversi punti da chiarire e problemi seppur una piccola svolta c'è stata

Incassato il decreto sul via libera alla nuove assunzione, si resta in attesa della pubblicazione del nuovo bando per il concorso scuola 2016.




Si delinea il nuovo concorso scuola, anche se per la pubblicazione del bando con tutti i dettagli occorre ancora attendere, forse fino a fine gennaio 2016, praticamente a ridosso del bando per il terzo ciclo del Tfa ordinario. La prossima selezione metterà in palio 63.712 cattedre per il triennio 2016-2018. I posti comuni saranno 52.828, di cui la fetta maggiore (circa 16.300) nella scuola superiore. Al sostegno verranno assegnati 5.766 posti (ovvero la metà di quanto inizialmente era trapelato), e i restanti 5.118 andranno al nuovo organico del potenziamento introdotto dalla riforma della buona scuola. Il concorso inizierà in primavera con la volontà di chiudere la partita prima dell'inizio del prossimo anno scolastico.

Per quanto riguarda le modalità di svolgimento, è prevista una prova preselettiva solo per gli insegnanti di scuola primaria e non per quelli della scuola secondaria di primo e secondo grado. Sono quindi ancora molti i punti da chiarire. In ogni caso, i bandi di concorso dovrebbero essere tre, uno per la scuola dell'infanzia e della primaria, uno per la scuola secondaria di primo e secondo grado e uno per il sostegno. Saranno ammessi alla partecipazione sono gli insegnanti abilitati, Tfa, Pas, ex Ssis, laureati in scienze della formazione primaria e diplomati magistrali.

Tra i titoli oggetto di valutazione ci sono quello di abilitazione e il servizio prestato a tempo determinato nelle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado, per un periodo continuativo non inferiore a 180 giorni. Un punteggio aggiuntivo sarà assegnato a chi ha già fatto supplenze. Al concorso non può partecipare il personale docente ed educativo già assunto. Nel prossimo triennio, accanto al concorsone, il Ministero dell'Istruzione stabilizzerà anche altre 30.000 docenti, precari, abilitati iscritti nelle Gae. Complessivamente, in tre anni, saranno immessi in ruolo oltre 93.000 professori

I futuri insegnanti avranno a che fare con 11 nuove classi di concorso, non ancora ufficialmente confermate del Ministero dell'Istruzione, che sono A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera; A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; A-36 Scienze e tecnologia della logistica; A-53 Storia della musica; A-5 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado tl; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il