BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie cosa è successo e le novità quota 100, mini pensioni, assegno universale dopo Natale e Capodanno

Non sarà affatto semplice riuscire a introdurre novità sulle pensioni, anche se le ultime notizie impongono un rapido cambio di marcia.




Le pensioni in Italia vanno cambiate. Non si tratta di una novità nelle richieste che settimana dopo settimana sono presentate all'esecutivo, ma di una urgenza testimoniata dalle ultime notizie che arrivano dai recenti rapporti su previdenza, welfare e lavoro. Questa volta ad accendere i fari sulla situazione italiana è stata Eurostat, secondo cui da queste parte la ripresa è più lenta che altrove. E sfodera tre dati. Il primo è l'11,5% di dell'attuale tasso di disoccupazione italiano, inferiore di soli 1,6 punti percentuali rispetto al momento peggiore della crisi. Negli altri Paesi dell'Unione europea il recupero è maggiore. Da qui la necessità di cambiare le pensioni per favorire il ricambio generazionale ovvero consentire l'uscita con qualche anno di anticipo.

C'è poi lo 0,2% di crescita della produzione italiana industriale nel trimestre fra agosto e ottobre. È un progresso, ma di questo passo ci vorranno anni per recuperare i livelli pre-crisi. Anche in questo caso, il turn over nei posti di lavoro può giocare un ruolo decisivo poiché con l'impiego di forze nuove e motivate la soglia di competitività può certamente essere collocata più in su. Infine c'è quel -85% che rappresenta il crollo produttivo delle costruzioni rispetto a prima della crisi. È il settore peggiore, e non accenna a riprendersi: anzi il 2015 è stato l'anno più brutto. Si tratta di un dato da prendere in considerazione perché emblematico dell'attuale situazione italiana. Per il Ministero dello Sviluppo Economico emerge però "una serie di segnali positivi di recupero dell'economia".

In questo contesto, la politica italiana sta rispondendo con gradualità e con molta lentezza anche perché, si sa, il tema delle pensioni è sempre tra i più delicati. Ecco allora che il presidente della Camera rispolvera l'idea dell'assegno universale, una misura che non solo è ben vista da Bruxelles, ma trova applicazione nella quasi totalità dei paesi europei. Il presidente del Consiglio è il più cauto di tutti e quando si tratta della previdenza italiana si mantiene sempre alla larga e non va al di là di annunci generici di miglioramento del quadro complessivo. Non è poi passato sotto traccia il discorso di fine anno del presidente della Repubblica, centrato sul problema della disoccupazione giovanile, evidentemente risolvibile intervenendo su entrambi i fronti delle pensioni e del lavoro.

Non sarà comunque semplice dare una scossa perché le risorse sono limitate. Come spiegato dal viceministro dell'Economia, cambiare le pensioni non è ai primi posti dell'agenda di governo mentre il ministro del Lavoro delle Politiche Sociali si limita per ora a non escludere interventi migliorativi nella scia di quanto previsto con l'ultima manovra.

. Mancano pochi giorni per il Natale 2016. Abbiamo raccolto le migliori ricette per Natale sia per la vigilia che per il pranzo. E poi decine di frasi di auguri di Natale originali, divertenti, religiose, corte e lunghe e poetiche, anche in inglese da inviare via sms, facebook e whatsapp.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il