BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità attualmente ad oggi che potrebbero passare più probabili, riforma: novità sabato oggi

Si attendono notizie ufficiali sul nuovo concorso scuola 2016 già con il prossimo Consiglio dei ministri di domani mattina.




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 18:07 sabato 9 Gennaio 2016): Il sistema più probabile per le novità per le pensioni che ad oggi potrebbe essere approvata, ovvero come si diceva prima, l'assegno universale, non viene sostenuto solo da organi importanti politici, ma anche da una convergenza di forze sociali e partiti. Tutti, se ci attenbiamo alle ultime notizie e ultissime, nessuno escluso, lo vorrebbe far presto diventare una norma. Capofila di chi lo appoggia maggiormente è il Movimento 5 Stelle, ma anche il Partito Democratico e la Lega lo sostengono così coem tutti i nuovi partiti di sinistra. Vi sono delle differenze, prò, che vedremo nelle prossime news.
 

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 15:22 sabato 9 Gennaio 2016): Paradossalmente la novità per le pensioni che potrebbe più facilmente avere l'approvazione in tempi rapidi potrebbe essere l'assegno universale che non è una vera propria risposta al problema delle pensioni, ma che indirettamente ne fa parte. In base alle ultime notizie il Presidente della Camera e Il Ministero dell'Economia si sono mossi ufficialmente per poter avere un assegno universale a livello europeo ed è auspicato, anche solo da fare internamente, da numerosi attori sociali e politici. Certo, non è tutto oro quello che luccica come vedremo nelle prossime news.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11:36 sabato 9 Gennaio 2016): Sono di varia natura le novità per le pensioni che vi potrebbero essere da quelli più semplici, a singole correzioni di errori o sistemi comunque sbagliati o con novità profonde a 360 gradi con una riscrittura delle norme anche se le ultime notizie e ultimissime lo tendono ad ascludere al momento. la novità per le pensioni più ipotizzabile attualmente potrebbe essere addirittura indiretta ovvero l'assegno universale. Lo abbiamo visto e nelle prossime news.

Come confermato dalle ultime notizie aggiornate a oggi sabato 9 gennaio 2016, sono attese novità sulle pensioni già nelle prossime settimane.

Pensioni. Sono tante le incognite legate alle novità pensioni. Dando uno sguardo all'agenda politica di Palazzo Chigi, le ultime notizie riferiscono come il tema della previdenza non occupi i primi posti. Non si tratta naturalmente di una situazione sorprendente poiché l'esecutivo, sin dal giorno del suo insediamento, non ha mai voluto affrontare di petto la questione delle pensione. Di annunci, però, ce ne sono stati tanti, ma senza alcun seguito concreto. Al di là di alcuni interventi marginali e della correzione di alcune delle storture più evidenti dell'attuale legge previdenziale, le novità di rilievo si lasciano ancora desiderare.

A ogni modo, non è da escludere una ripresa del dibattito già nelle prossime settimane. La ragione è molto semplice: si avverte il parallelo bisogno di concedere ai lavoratori di congedarsi con qualche anno di anticipo e di favorire l'ingresso di nuove leve attraverso un sano ricambio generazionale. A testimonianza di questa situazione ci sono i continui rapporti degli osservatori italiani ed europei che raccontano di un pericoloso rallentamento economico e sociale dell'Italia. Tuttavia, l'esecutivo ha spiegato come sarà difficile prevedere modifiche di rilievo senza la ripresa del Paese. A ogni modo, tra le misure che attualmente è al centro del confronto c'è l'assegno universale, su cui Bruxelles darebbe il via libera con maggiore facilità.

Riforma contanti. Questo è l'anno dei pagamenti con bancomat o carta di credito per acquisti di qualsiasi importo, anche di un caffè. Tuttavia la norma viene applicata con molta flessibilità poiché l'esercente viene esonerato nei casi di oggettiva impossibilità tecnica. Fino allo scorso anno, invece, il tetto sotto al quale il commerciante poteva rifiutarsi si accettare pagamenti con moneta elettronica è stato di 30 euro. Il Ministero dell'Economia e il Ministero dello Sviluppo Economico emaneranno un decreto con tutti i dettagli entro il primo febbraio 2016. Da segnalare infine che il pagamento con il Pos è consentito anche per i parchimetri.

Tfa e concorso scuola. Ogni Consiglio dei ministri può essere quello giusto per il via libera al nuovo concorso scuola 2016. Per ora le certezze sono rappresentate dal numero di assunzione previste nel prossimo triennio (63.712, di cui 52.828 comuni, 5.766 di sostegno e 5.118 di potenziamento) e dalle prime indicazioni sui requisiti per la partecipazione: porte aperte solo agli insegnanti abilitati, Tfa, Pas, ex Ssis, laureati in scienze della formazione primaria e diplomati magistrali.

Riforma partita Iva minimi, ordinaria, forfettaria. Chi adesso vuole aprire una partita Iva a regime agevolato deve necessariamente scegliere il forfettario che, rispetto ai requisiti dello scorso anno, prevede un aumento della soglia dei ricavi. La tassazione Irpef è al 15% (5% per i primi 5 anni per le start-up) e rispetto al precedente regime dei minimi è stato cancellato il limite di 35 anni di età così come la durata massima di 5 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il