BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 6 e Android 6.1 e 6.0.1: uscita e modelli compatibili, novità gennaio 2016 in Italia aggiornamenti e versioni

Continua e subisce un'accelerazione la distribuzione di Android 6.0 Marshmallow nella lunga lista degli smartphone compatibili.




Prosegue anche in questo mese di gennaio il rollout di Android 6.0 Marshmallow e dell'update correttivo Android 6.0.1 Marshmallow. Il software sta facendo la sua comparsa via OTA (Over-the-Air) che consente il download direttamente dal proprio dispositivo. Dalle parti di Samsung, la distribuzione coinvolgerà anche gli smartphone compatibili Samsung Galaxy Note 5, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 Edge, Samsung Galaxy S6 Edge+. Nei primi mesi del 2016 sarà poi la volta Samsung Galaxy Note 4 e Samsung Galaxy Note Edge, Samsung Galaxy A5, Samsung Galaxy S5. Non vuole essere da meno Huawei, sempre più in rampa di lancio. LG sarà certamente della partita con LG G4 e LG G3.

Lunga la lista dei terminali HTC che potranno essere aggiornati. Sono inclusi anche HTC One M9 e HTC One M8 a stretto giro e a seguire HTC One M9+, HTC One E9+, HTC One E9, HTC One ME, HTC One E8, HTC One M8 EYE, HTC Butterfly 3, HTC Desire 826, HTC Desire 820 e HTC Desire 816. Naturalmente della partita fa parte anche l'Italia. Android Marshmallow salirà a bordo di Huawei P8, Huawei Mate 7, Huawei Mate S, Huawei P8 Youth, Huawei P8 Max, Huawei G7 Plus, Honor 7, Honor 7i, Honor 6 Plus, Honor 6, Honor X2, Honor 4X, Honor Play 4C.

Come è accaduto con le precedenti versioni del software del robottino verde, Sony è in prima fila. Il nuovo Android Marshmallow finirà su Sony Xperia Z5, Sony Xperia Z5 Compact, Sony Xperia Z5 Premium, Sony Xperia Z3+, Sony Xperia Z3, Sony Xperia Z3 Compact, Sony Xperia Z2, Sony Xperia M5, Sony Xperia C5 Ultra, Sony Xperia M4 Aqua, Sony Xperia C4. Ecco poi Asus con Asus PadFoneS, Asus ZenFone2, Asus ZenFone2 Deluxe, Asus ZenFone2 Special Edition, Asus ZenFone2 Laser e Asus ZenFone Selfie. Nell'elenco dei device che supportano il software rientrano anche Motorola Moto X Pure Edition di terza generazione, Motorola Moto X Style di terza generazione, Motorola Moto X Play Motorola Moto G di terza generazione, Motorola Moto X di seconda generazione, Motorola Moto G e Moto G LTE di seconda generazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il