BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui tassi fissi e variabili Gennaio 2016: le migliori offerte

Per i mutui a tassi fissi e variabili possono esserci importanti novità a partire del 2016. Ecco in particolare alcune offerte interessanti oltre alle notizie più rilevanti.




In particolare i mutui a tassi fissi, ma anche a quelli variabili, con l'inzio dell'anno nuovo vedranno scendere in modo notevole i tassi d'interesse, grazie ai vari provvedimenti che sono stati messi in atto dalla banca centrale Europea, infatti nei prossimi due anni si prevedono tassi di interesse davvero convenienti e questi due anni possono essere i migliori nei quali chiedere un mutuo, perché si può strappare a condizioni davvero vantaggiose. I tassi di interesse che sci sono sui mutui si presentano bassi per diversi motivi, tra questi ci sono sicuramente la politica economica applicata dalla banca centrale Europea, ma anche altri fattori come la svalutazione di monete stranieri come quella cinese. In particolare i tassi di interesse legati ai mutui con tasso variabile si manterranno stabili nel corso di questi due anni, mentre potrebbero subire un leggero aumento solo a partire dal 2018, aumento che tra l'altro risulta essere davvero minimo.

Anche i tassi previsti per i mutui a tassi fissi dovrebbero essere convenienti soprattutto per il biennio 2015-2017, quindi anche per quest'anno dovrebbero trovarsi condizioni economiche molto convenienti, allo stesso tempo però c'è da dire che i mutui a tasso fisso possono risentire in modo meno repentini di cambiamenti improvvisi che ci possono essere sui mercati azionari. per questo se si vuole chiedere questo tipo di finanziamento conviene sempre puntare su mutui a tassi fissi. Addirittura alcune previsioni che sono state fatte dalla Banca Centrale Europea prevedono che a partire dal 2018 possono esserci tassi sul mutuo a tasso fisso ancora più basso, tutto questo naturalmente può portare la gente a rinviare la richiesta di un mutuo e ad aspettare tempi che siano ancora più convenienti. Tra i mutui a tasso fisso che possono avere il tasso di interesse più conveniente c'à da citare sicuramente quello con scadenza a trent'anni.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il