BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità riforma pensioni dirette e indirette nei due anni dell'esecutivo quota 100, mini pensioni: novità oggi giovedì

Il numero delle case all'asta in Italia sta progressivamente calando. Il franco svizzero dovrebbe rimanere stabile sostanzialmente stabile.




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11:22 mercoledì 13 Gennaio 2016): La revisione della spesa, infatti, sarebbe stata la base per una riforma pensioni inq uanto avrebbe portato le novità per le pensioni base su cui iniziare. E l'idea non è solo di Gutguld ma di tutti coloro che ci hanno lavorato e si sono anche dimessi. La revisione della spesa come spiegano le ultime notizie e ultimissime, sarebbe servita con una serie di peggioramenti e di tagli tra cui il ricalcolo pensioni più alte, ma anche reversibilità, cumulo, invalidità, vitalizi per eliminare ingiustizie e privilegi e avere nuovi fondi per rilanciare quota 100, mini pensioni e altri sistemi per uscire prima. Nulla è stato fatto ovviamente di tutto questo anche ( enon solo ) perchè è mancxata una vera revisione della spesa come abbiamo già detto.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11:22 mercoledì 13 Gennaio 2016): Sicuramente se uno degli obiettivi non è stato centrato e che indirettamente a molto a che fare con le novità per le pensioni è sicuramente la revisione della spesa. Dei tagli promessi, poco o nulla è stato fatto e dalle ultime notizie e ultimissime emerse da uno studio si calcola che solo la sburocratizazzione della PA e la sua semplificazione porterebbe oltre 100 miliardi quasi più dei soldi ricavabili dall'evasione fiscale.  Ed è chiaro che con questi fondi un sistema rivisto per le pensioni sarebbe finalmente possibile. Ma non è solo e non è neppure il primo punto più importante il collegamento tra pensioni e revisione della spesa.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 10:30 mercoledì 13 Gennaio 2016): nei bilanci di quetso periodo ci si chiede cosa sia riuscito a fare l'esecutivo e le novità per le pensioni sono riportate tra le ultime righe di queste ultime notizie e ultimissime in quanto non all'interno del programma e delle priorità dell'esecutivo almeno inizialmente o ancor meglio mai annunciate chiaramente. In realtà, una dei punti più importanti per le novità per le pensioni sembra fallito, non essere stato centrato come abbiamo visto sotto e vedremo nelle news successive.

Le novità sulle pensioni passano anche dall'introduzione di novità di segno negativo, ma a oggi merocledì 13 gennaio 2016, le ultime notizie riferiscono di una situazione di immobilismo.

Pensioni. Le novità sulle pensioni sono adesso legate alla spending review. Il taglio della spesa pubblica, anche in riferimento a quella previdenziale, riferiscono le ultime notizie, è di nuovo al centro dell'attenzione dell'esecutivo. A occuparsene è adesso Yoram Gutgeld, deputato del Partito democratico e consigliere economico dello stesso premier. Di conseguenza, i cambiamenti potrebbero passare dalla riduzione dell'impegno economico dello Stato ovvero dalla revisione dei criteri per le baby pensioni e per il cumulo, da una netta sforbiciata agli assegni di invalidità o di reversibilità. Insomma si tratta delle cosiddette novità di segno negativo.

Che ci sia qualcosa da fare è dimostrato dalle poche modifiche che sono state introdotte in questa legislatura. Al di là di qualche preziosa correzione all'attuale legge previdenziale, l'impianto è rimasto praticamente immutato e tutte le proposte avanzate, come l'applicazione di quota 100 ovvero della somma di età anagrafica e di anni di contribuzione da raggiungere per accedere al trattamento previdenziale, il ricalcolo degli assegni per tutti con il contributivo, l'introduzione dell'assegno universale, le mini pensioni, sono rimaste lettera morta.

Riforma franco svizzero. Il franco svizzero dovrebbe rimanere stabile quest'anno o si deprezzerà. Lo ha detto in un'intervista con la radio svizzera SRF, Thomas Jordan, presidente della Banca nazionale svizzera. In merito all'evoluzione dell'economia locale nel 2016, ha spiegato che se il franco si dovesse deprezzare sarà un bene per l'economia e le esportazioni ne trarranno beneficio. Nel dicembre 2015, la Banca nazionale ha deciso di mantenere i tassi di interesse al minimo storico.

Omeopatia validità. Il Cedh, centro di insegnamento e sviluppo dell'omeopatia, è una scuola internazionale fondata nel 1972. Nel 2014 ha formato oltre duemila medici in Francia e in tutto il mondo. Collabora con più di dieci facoltà di medicina e farmacia e ha 120 insegnanti. I farmaci omeopatici sono registrati presso le autorità sanitarie e rispettano le normative farmaceutiche sulla qualità. Nel mondo, 400.000 operatori della salute prescrivono rimedi omeopatici, usati dal 56% dei francesi e prescritti dal 61% dei medici generici.

Aste immobiliari. Dalla radiografie sulle aste immobiliari arrivano utili informazioni sullo stato del mercato italiano. Ebbene, per via della diminuzione dei casi di difficoltà e della maggiore disponibilità delle banche disponibili lasciano immaginare come la fase della crisi stia progressivamente rimanendo un ricordo del passato. Volendo entrare nel dettaglio, il Centro studi Sogeea riferisce che negli ultimi mesi dello scorso anno, il numero delle case all'asta in Italia è diminuito del 6,7% rispetto ai primi sei mesi. Più precisamente, da 30.746 si è passati a 28.672.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il