BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni quota 100, mini pensioni, riforma cereali, navi USA e Iran, riforma ferrovie Fs: ultime oggi mercoledì

Liberi i militari statunitensi a bordo delle due piccole imbarcazioni bloccate dall'Iran per lo sconfinamento nelle acque del Golfo Perisco.




Nell'agenda delle priorità sulle pensioni, le ultime notizie aggiornate a oggi mercoledì 13 gennaio 2016 racconto dell'assenza di meccanismi per facilitare l'uscita con qualche anno di anticipo.

Pensioni. Ci sono state anche le pensioni e il mancato carico di novità al centro dell'ultima puntata di DiMartedì, il talk politico di La7 condotto da Giovanni Floris. Anzi, rispetto alle precedenti puntate, questo prima appuntamento del 2016 ha dato uno spazio rilevante sin dalle battute iniziali alla questione previdenziale. L'occasione è stata piuttosto ghiotta per via della presenza in studio del sottosegretario al Ministero dell'Economia che ha dai fatto escluso interventi incisivi in tempi brevi ovvero lo smantellamento dell'attuale legge previdenziale. Se qualche intervento correttivo e miglioramento ci sarà, questo sarà indirizzato a chi è senza lavoro e senza pensione.

Nell'agenda delle priorità non ci sono meccanismi per facilitare l'uscita con qualche anno di anticipo. A suo dire, i costi per lo Stato sono troppo elevati per essere sostenuti in questa situazione economica. Gli sono piovute critiche per la retromarcia sul finanziamento della busta arancione ovvero lo strumento con cui ogni lavoratore può conoscere il proprio futuro previdenziale. A giustificazione, l'esponente dell'esecutivo ha tirato in ballo la non appropriatezza di questo strumento, invitando a consultare il web.

Riforma cereali. I numeri sono impressionanti: negli ultimi 50 anni, il volume della raccolta di cereali è diminuita fino al 10% per via del clima impazzito ovvero per le eccessive ondate di calore e siccità. A rendere pubblica questa situazione è uno studio pubblicato su Nature realizzato dall'ateneo del British Columbia. A detta dei ricercatori, le colture sono uniformi in grandi aree, per cui se la siccità colpisce danneggia tutto il raccolto. Nei Paesi in via di sviluppo, al contrario, il sistema agricolo è frammentato in piccoli campi con colture diverse, per cui in caso di siccità alcune colture possono essere danneggiate e altre possono sopravvivere.

Navi USA e Iran. Sarebbero stati rilasciati i militari statunitensi, nove uomini e una donna, a bordo delle due piccole imbarcazioni bloccate ieri dall'Iran per aver sconfinato in acque territoriali nel Golfo Perisco. Già diversi giorni fa, gli iraniani hanno lanciato dei razzi non lontano dalla petroliera americana Truman. I cittadini degli Stati Uniti sono stati rinchiusi nelle carceri di Teheran, compreso un giornalista con la doppia nazionalità.

Riforma ferrovie FS. Il ministro dell'Economia ha delineato le tappe per la parziale privatizzazione delle Ferrovie dello Stato, operazione prevista entro il 2016, ma che potrebbe aver anche "bisogno di più tempo" e che si consumerà con un'offerta pubblica di vendita sulla Borsa di Milano. Lo schema prevede che la quotazione di Fs avvenga in un arco temporale che terrà conto delle condizioni del mercato e della preparazione dell'azienda alla quotazione. Non ha però fornito cifre in merito a quanto pensa di incassare dall'Ipo. A suo dire, l'obiettivo "è arrivare al momento in cui, ritenuta soddisfacente l'evoluzione del piano industriale e ottenuti i primi risultati visibili al mercato, si decide come entrare sul mercato in base a regole che hanno anche carattere finanziario".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il