BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Milan > Milan Fiorentina streaming

Milan Fiorentina streaming gratis live diretta. Dove vedere streaming diretta (AGGIORNAMENTO)

Serie A 2015-2016, la 20° giornata si conclude con Milan-Fiorentina. Sinisa Mihajlovic ancora appeso a un filo, Viola ansiosa di cancellare la brutta prestazione offerta contro la Lazio




AGGIORNAMENTO: Milan Fiorentina, sarà Riccardo Montolivo il primo tra i rossoneri a scendere in campo. Pochi, pochissimi secondi e l'arbitro consentirà l'ingresso delle squadre in campo. Sorprende la serenità di Donnarumma. Il giovane portiere rossonero non sembra soffrire la pressione e gioca come se fosse un veterano.

AGGIORNAMENTO: Milan Fiorentina, c'è sempre più fiducia in M'Baye Niang, 21 anni, talentuoso francese dei rossoneri. Con la partenza di Luiz Adriano e in attesa di Balotelli, la sua presenza in attacco, a fianco di Bacca, è preziosa. Deve però cercare di essere più continuo nell'arco dello stesso match. La sua imprevedibilità può essere letale per i viola.

Il treno è tutt'altro che perso. Con soli 3 punti a distanziarla dalla vetta, la Fiorentina nell'imminente match contro il Milan cercherà da una parte di cancellare la netta sconfitta casalinga per 1-3 contro la Lazio, e dall'altra di insidiare nuovamente la cima della classifica. Sull'altro versante, i rossoneri avranno bisogno di una scossa e di rimpolpare la casella delle vittorie (una sola nelle ultime cinque gare), sperando in passi falsi di chi attualmente occupa la zona Europa League. Mihajlovic potrebbe aver guadagnato un po' di tempo grazie alla vittoria per 2-1 in Coppa Italia contro il Carpi, ma contro la Fiorentina non si potrà più sbagliare. Il serbo conferma il suo 4-4-2 e per l'attacco, ormai privo di Luiz Adriano venduto ai cinesi del Jiangsu, si fa largo l'ipotesi di un ritorno della coppa Bacca-Niang, con la possibilità di qualche scorcio di partita anche per Mario Balotelli, quasi recuperato dall'infortunio. Più difficile invece rivedere Alessio Cerci, la cui cessione al Genoa sembrava ormai cosa fatta ma è stata per ora bloccata dall'Atletico Madrid. Pronto il giapponese Honda ad agire sulla fascia assieme al "collega" Bonaventura, con Kucka, Bertolacci e Montolivo che si giocano le due posizioni rimanenti in mediana. Nel reparto difensivo potrebbe rivedersi l'esperto Alex, assieme a Romagnoli.

Anche Paulo Sousa conferma l'ormai tipico assetto tattico della Fiorentina, il 3-4-2-1, ma con qualche novità in vista soprattutto fra centrocampo e attacco. A spostare gli equilibri, l'infortunio di Badelj (fuori un mese) e il rientro del gioiellino Bernardeschi, circostanze che potrebbero spingere l'allenatore portoghese a riposizionare in mediana Borja Valero, con Ilicic e lo stesso Bernardeschi ad agire dietro l'unica punta Kalinic. Ma è viva anche la suggestione Mati Fernandez, se Bernardeschi non dovesse avere ancora i 90 minuti nelle gambe. Un cambio obbligato, invece, quello nella linea difensiva: con Gonzalo Rodriguez squalificato si rivedrà Tomovic, assieme ad Astori e al grintoso Roncaglia, autore del goal della bandiera contro la Lazio. Sousa sa che un ulteriore passo falso potrebbe rendere ancor più complicata la lotta per la zona Champions League, mentre il Milan cerca di agganciare quello che potrebbe essere l'ultimo treno per la zona Europa League. Viola favoriti, ma attenzione agli scatti d'orgoglio del Diavolo.

La partita Milan-Fiorentina sarà possibile vederla in diretta tv su Sky e Mediaset Premium, che rendono disponibili dei servizi per lo streaming con Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
Anche la compagnia Tim permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa Milan-Fiorentina anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diverse emittenti straniere quali Orf, Rtl, Rsi e La2 hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il