BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iscrizioni Scuola 2016-2017 online da domani al via venerdì: come funziona, come fare domanda e conoscere se accolta

Al via la procedura del Miur per l’iscrizione online dei propri figli al prossimo anno accademico: per la scuola dell’infanzia vale la classica procedura presso le segreterie degli asili




Sono aperte le iscrizioni al prossimo anno scolastico per i propri figli: dal 15 gennaio, infatti, è stata attivata sul portale del Miur la procedura di registrazione necessaria ai genitori che devono compilare la domanda d'iscrizione online dei propri figli alla scuola primaria o secondaria e a partire dal 22 gennaio prenderanno il via le iscrizioni e fino al 28 febbraio basterà collegarsi al sito  www.iscrizioni.istruzione.it. Per effettuare l’iscrizione online, il genitore deve recarsi sul sito del ministero e ottenere le credenziali d’accesso fornendo al sistema il proprio codice fiscale: in questo modo si otterrà l’accesso al sistema, utilizzabile per ogni iscrizione, per tutti i figli anche eventualmente oltre il primo.

La scelta della scuola migliore cui iscrivere i propri figli potrà essere effettuata dopo aver studiato i rapporti che le singole scuole hanno reso pubblici sul portale ‘La Scuola in chiaro’, che permetterà di conoscere meglio la qualità dell’istituto prescelto, dalle valutazioni di insegnamenti e degli insegnanti agli sbocchi professionali degli studenti iscritti, alle iniziative di orientamento organizzate, compresa l’offerta formativa nell’arco di un triennio.

I genitori possono scegliere fino a tre scuole in ordine di preferenza. Le domande inviate, per qualsiasi motivo, possono essere revocate, modificate o cancellate. In tutti gli altri casi le famiglie vengono informate in tempo reale se le proprie domande vengono accettate correttamente e delle variazioni di stato delle proprie domande. Poi si riceverà una mail con la conferma della trasmissione della domanda e, quindi, il buon esito della propria domanda.

Le famiglie che non sono dotate di connessione internet possono realizzare la procedura telematica dell’iscrizione presso le segreterie degli istituti prescelti. I genitori dovranno scegliere in primo luogo se iscrivere i ragazzi ad una scuola comunale, statale o paritaria. Nei primi due casi, tramite il portale Scuola in chiaro, potranno reperire il codice dell'istituto scolastico e completare l'iscrizione; mentre nel caso di una scuola paritaria, la domanda non deve essere inoltrata sempre è online. Non tutte le scuole paritarie, infatti, hanno completato la procedura per essere inserite nel sistema di iscrizioni online, per cui i genitori che scelgono di iscrivere i propri figli a questo tipo di scuola dovranno rivolgersi alla segreteria dell'istituto.

Sul portale Scuola in chiaro le scuole paritarie sono indicate da un'icona verde al lato e sono più di 800 i tutta Italia. Per la scuola secondaria, l’iscrizione online deve essere fatta anche se il figlio continuerà la scuola nella stessa struttura in cui faceva la scuola primaria, bisogna comunque iscriversi sul sito. Per i licei musicali e coreutici sono previste delle prove di livello iniziali e l’iscrizione è a numero chiuso: è stato infatti precisato che il numero totale delle classi prime di tali licei non può superare, per l’anno scolastico 2016-2017, il numero di quelle funzionanti nel 2015-2016; per i licei sportivi le prime classi possono essere attivate solo nelle scuole statali autorizzate dai piani regionali.

La procedura online non vale per effettuare le iscrizioni alla scuola dell'infanzia: per l'iscrizione all'asilo la domande dovranno, infatti, essere presentate in formato cartaceo all'istituto di riferimento che, entro la fine dell'anno scolastico in corso, dovrà esporre le graduatorie definitive dei bambini ammessi alla materna.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il