BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità deludenti da domande e risposte Comitato Ristretto Pensioni, riforma: novità oggi giovedì

La Regione Lombardia vuole stabilizzare i collaboratori degli eletti nei consigli regionali. Costano oltre quattro milioni e mezzo di euro.




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 17:12 oggi giovedì Gennaio 2016): Si attendeva l'incontro per le novità sulle pensioni da parte della Commissione Ristretta con un interlocutore del Dicastero del Lavoro e le ultime notizie e ultimissime così come il sito ufficiale del Comitato lo confermavano. Ora, invece, sicuramente non all'ultimo minuto, ma senza dar tempistiva informazione pubblica vi è stato l'incontro tra il Ministro Madia e il Comitato essendo la riforma della pubblica amministrazione con i licenziamenti e la mobilità centrali in questi giorni. Un cambio inaspettato, sicuramente non sperato. Si è parlato di prepensionamenti, ma per pochissimi minuti e vedremo poi come. Un'altra, ennesima delusione.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 19:42 oggi mercoledì 20 Gennaio 2016): Domani giovedì, vi sarà una importante riunione dove sono attese novità per le pensioni importanti. Vi sarà, infatti, il solito incontro del Comitato Ristretto delle pensioni che si è formato come costola dal Gruppo Lavoro sempre di Montecitorio, ma come riferiscono le ultime notizie e ultimissime sarà presente per rispondere alle domande e dare chiarimenti su numeri punti dedicati al delicato caldo delle pensioni e dei relativi cambiamenti un rappresentante del Dicastero del Lavoro, probabile il Ministro stesso. Speriamo che arrivino davvero alcune indicazioni importanti.

Novità sulle pensioni potrebbero arrivare dalla riunione in Comitato Ristretto per le pensioni a Montecitorio. Le ultime notizie aggiornate a oggi mercoledì 20 gennaio 2016 non inducono a un grande ottimismo.

Pensioni. Quella di domani potrebbe essere una giornata interessante sul fronte delle novità pensioni. Non ci sarà e non è da mettere in conto alcuna rivoluzione, ma la riunione della Commissione lavoro alla Camera dei deputati, convocata alle 14, potrebbe essere utile per capire le intenzioni dell'esecutivo. L'agenda dei lavori prevede interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Fino a oggi un componente dell'organismo parlamentare di ciascun gruppo ha avuto la possibilità di presentare una interrogazione a risposta immediata. Non resta che attendere per capire fino a che punto Palazzo Chigi intende andare a fondo della questione.

Fino a ora, infatti, giustificazioni di carattere economico, ma soprattutto motivi politici hanno frenato l'introduzione di cambiamenti alla legge previdenziale vigente. Poco è stato fatto e a nulla sono evidentemente serviti i continui report e allarmi sulle condizioni del welfare e della previdenza in Italia. C'è comunque un po' di scetticismo sulle reali intenzioni del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, considerando che dopo i tanti annunci lanciati nello scorso anno sulla necessità di prevedere modifiche alle pensioni, ha di recente spiegato come l'esecutivo sia ancora in una fase di valutazione.

Cisco. L'annuncio dalle colonne del Sole 24 Ore arriva direttamente dal Ceo di Cisco, Chuck Robbins: pronti investimenti per 100 milioni di euro in Italia per finanziare startup e formazione per le nuove professioni digitali. Chuck Robbins è Ceo di Cisco dal luglio 2015. Robbins ha incontrato il premier Matteo Renzi insieme all'amministratore delegato di Cisco Italia Agostino Santoni. Gli investimenti annunciati seguono l'attività svolta da Cisco per garantire la connessione full IP dell'Expo, dove la multinazionale ha presentato con Barilla le applicazioni del progetto Safety for Food realizzato con l'azienda italiana Penelope Spa e con Ntt Data.

Investimenti Mediterraneo. Lo rivela l'organizzazione ambientalista del Wwf: ci sono alcuni settori economici legati all'ambiente che per molti sono una miniera d'oro. Quali? Il petrolio e il gas con 40 procedimento in corso per ottenere permessi di ricerca, nuovo gasdotto Tap e una strategia energetica nazionale che punta a raddoppiare la produzione entro il 2020; trasporto marittimo e porti, rispetto a cui il traffico container subirà un aumento di 2,5 milioni di Teu entro il 2020 e di 7,5 milioni di Teu entro 2030 rispetto al 2014; acquacoltura con un aumento di produzione dalle 20.00 alle 24.800 tonnellata entro il 2030.

Portaborse. Con lo spettro della riforma costituzionale che taglia i contributi ai collaboratori degli eletti nei consigli regionali, la Regione Lombardia tenta di bruciare i tempi con la stabilizzazione del personale con legge regionale. Provando a dare qualche numero, si tratta di 195 contratti di lavoro a tempo determinato, che stanno costano ogni anno oltre quattro milioni e mezzo di euro. Favorevoli il Partito democratico e la Lega, contrario il Movimento 5 Stelle.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il