BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa detrazioni 2016 e valvole caloriferi termostatiche obbligatorie: quali lavori e prodotti per incentivi fisco

Ecco quali sono gli interventi più importanti sui quali è possibile sfruttare la detrazione fino al 65% delle spese sostenute.




Ammonta al 65% l'agevolazione per la riqualificazione energetica che interessa i fabbricati esistenti di tutte le categorie catastali, compresi quelli strumentali. Sono esclusi gli interventi effettuati durante la costruzione dell'immobile. Per tutti gli interventi agevolabili, tranne l'installazione dei pannelli solari, l'edificio deve essere già dotato di impianto di riscaldamento, anche negli ambienti interessati dall'intervento. Al contrario, le detrazioni per la ristrutturazione casa, fino al 50% delle spese sostenute, sono riservate ai soli edifici residenziali. In caso di ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione si può usufruire della detrazione solo in caso di fedele ricostruzione. In entrambi i casi c'è tempi fino al 31 dicembre 2016.

Possono usufruire dell'agevolazione tutti i contribuenti che sostengono spese per l'esecuzione degli interventi su edifici esistenti, su loro parti o su unità immobiliari esistenti posseduti o detenuti e per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il condominio. In particolare, sono ammessi all'agevolazione le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni; i contribuenti che conseguono reddito d'impresa; le associazioni tra professionisti; gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale. Tra le persone fisiche, possono fruirne anche i titolari di un diritto reale sull'immobile; i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali; gli inquilini; chi detiene l'immobile in comodato.

Sono ammessi a fruire della detrazione anche i familiari conviventi con il possessore o detentore dell'immobile oggetto dell'intervento, che sostengono le spese per la realizzazione dei lavori eseguiti sugli immobili nei quali può esplicarsi la convivenza. Beneficia della proroga di un anno anche la detrazione del 65% delle spese per interventi "relativi all'adozione di misure antisismiche con particolare riguardo all'esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali, per la redazione della documentazione obbligatoria atta a comprovare la sicurezza statica del patrimonio edilizio, nonché per la realizzazione degli interventi necessari al rilascio della suddetta documentazione".

L'agevolazione è sfruttabile per interventi di riqualificazione globale su edifici esistenti, interventi sugli involucri degli edifici (strutture opache e infissi), installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, installazione di sistemi domotici.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il