BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità esterne e interne riforma pensioni su più fronti nazionali e internazionali: novità oggi giovedì

La Procura di Napoli promette di fare luce su un caso di fatture false ed evasione fiscale nel calcio italiano. Ci sono 64 indagati.




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11:22 oggi giovedì 28 Gennaio 2016): Oggi pomeriggio vi sarà il Consiglio dei Ministri che porterà come novità per le pensioni l'avvio del fondo per l'assegno universale e sempre sul fronte interno continua il rimpasto e i cambiamenti di varie posizioni per progettare la riforma pensioni coem riportano le ultime notizie e ultimissime Sul fronte comunitario, invece, il ministro Padoan a Bruxelles ha presentato nuovamente il progetto di assegno universale, mentre nell'incontro di domani come già detto si cercherà di ottenere l'appoggio per l'extra deficit della Merkel.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11:22 oggi giovedì 28 Gennaio 2016): Ci sono varie strade che possono portare a novità per le pensioni sia da un punto di vista interno nazionale ed esterno a livello comunitario. In questo senso importante l'incontro con la Merkel per l'extra deficit, sia la presentazione del piano di Padoan sempre a livello comunitario. E poi internamente continuano a muoversi le cose verso l'assegno universale come riportano le ultime notizie e ultimissime che dovrebbe inziare ad essere sdoganato in misura molto parziale nel Consiglio dei Ministri di oggi giovedì

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 17:47 oggi martedì 26 Gennaio 2016): Se venerdì vi saranno novità per le pensioni importanti ma indirette con il confronto con la Merkel come riportano le ultime notizie e ultimissime, sul fronte interno vi saranno già delle novità ufficiali importanti con un Consiglio di Ministri con numerosi appuntamenti tra cui anche una continuazioone di quell'iter che dovrebbe portare all'assegno universale primo passo da tutti condiviso verso gli altri sistemi di cambiamento del nostro sistema.

Le ultime notizie di oggi mercoledì 27 gennaio 2016 sulle novità pensioni passano dall'agenda politica interna ed esterna. Giovedì nuovo Consiglio dei ministri.

Pensioni. Come al solito, la partita della novità pensioni si gioca su due tavoli. Innanzitutto c'è quello europeo, rispetto al quale la stretta attualità riferisce del vertice in programma il prossimo venerdì tra il premier e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Sul tavolo del confronto c'è anche l'intero impianto economico dell'Europa e i rapporti tra i due Paesi. Difficilmente si entrerà nel vivo della questione previdenziale italiana, ma si tratta comunque di un faccia a faccia che va inquadrato nell'ambito dei difficili attuali rapporti tra Roma e Bruxelles. Anche in questo caso ci sono le ultime notizie sulle preoccupazioni sulla sostenibilità del debito pubblico italiano che non sono foriere un rasserenamento degli animi.

Poi c'è il piano tutto interno che passa innanzitutto dalla riunione di giovedì del Comitato ristretto della commissione Lavoro a Montecitorio. Tra le questioni all'ordine del giorno c'è la proposta di introduzione di quota 41, utile soprattutto ai lavoratori precoci, con cui dare la possibilità di congedarsi con 41 anni di contributi versati, senza tenere conto dell'età anagrafica. Infine, giovedì si riunisce il Consiglio dei ministri. Al centro dei lavori c'è anche la definizione di nuove misure per il contrasto alla povertà.

Logo medicinali. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Salute che fissa le regole sull'utilizzo di un logo identificativo nazionale per vendere online i medicinali. Tra l'altro, il decreto vieta di affittare, dare in locazione, cedere o trasferire a qualsiasi titolo qualsivoglia tipo di diritto relativo al logo comune e al logo identificativo nazionale a terze parti; modificare l'aspetto del logo comune o del logo identificativo nazionale, nonché creare, sviluppare o utilizzare derivazioni o variazioni basate su qualsiasi loro parte, eccetto che aumentare o diminuire proporzionalmente le dimensioni del logo identificativo nazionale; sviluppare o acquisire qualsiasi diritto di marchio registrato associato con il logo istituzionale della Commissione europea, l'emblema europeo, il logo identificativo nazionale e ogni derivazione dello stesso.

Scandalo calcio. Guai in vista per il calcio italiano. La nuova indagine Operazione Fuorigioco della Procura di Napoli promette di fare luce su un vorticoso caso di fatture false ed evasione fiscale. I calciatori indagati sono Gustavo German Denis, Juan Fernando Quintero, Adrian Mutu, Ciro Immobile, Matteo Paro, Hernan Crespo, Pasquale Foggia, Antonio Nocerino, Marek Jankulovski, Cristian Gabriel Chavez, Ignacio David Fideleff, Ivan Ezequiel Lavezzi, Gabriel Paletta, Emanuele Calaio', Cristian Molinaro, Rios Pabon, Diego Alberto Milito. Tra i dirigenti Pietro Lomonaco, Igor Campedelli, Maurizio Zamparini, Rino Foschi, Andrea Della Valle, Pantaleo Corvino, Enrico Preziosi, Jean Claude Blanc, Alessio Secco, Claudio Lotito, Aldo Spinelli, Adriano Galliani, Aurelio De Laurentiis, Tommaso Ghirardi, Pietro Leonardi. Complessivamente gli indagati, compresi i procuratori, sono 64.

Carte prepagate. C'è un dettaglio che non deve sfuggire ai fini Isse: le carte prepagate con Iban sono assimilate al conto corrente bancario o postale e vanno dichiarate nella prima sezione del patrimonio mobiliare della dichiarazione sostitutiva unica. Le carte prepagate non dotate di Iban devono invece essere inserite nella sezione 2 del patrimonio mobiliare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il