Isee 2017: compilare modelli e documenti. Come fare domanda agevolazioni, sconti, detrazioni passo dopo passo

Cambiano ancora quest’anno i nuovi modelli Isee e la Dsu: le novità 2017 e i diversi modelli disponibili. Come fare compilazione

Isee 2017: compilare modelli e documenti


Rimangono invariati i modelli Isee 2017, i documenti e la Dsu, dichiarazione unica sostitutiva che contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale che definiscono la situazione economica del nucleo familiare e che è un documento necessario per la richiesta dell’Isee per ricevere prestazioni sociali agevolate. Tra le principali novità che vi erano stato l'anno scorso e che rimangono anche per l'Isee 2017 vi sono l’aggiornamento delle indicazioni agli anni e l’inserimento dei riferimenti (righi, colonne, codici) alle dichiarazioni e certificazioni fiscali relative all’anno d’imposta 2014; la nuova denominazione della casella riferita a soggetti minorenni, presente nel Quadro A dei moduli MB.1 e MB.1rid, da barrare se il minorenne nell’anno di riferimento non abbia avuto trattamenti, redditi e patrimoni; e l’introduzione per lo studente universitario della casistica dell’unico genitore separato, prima casella del Quadro C del modulo MB.2.

Nel caso di uno studente coniugato, il patrimonio deve essere valutato considerando anche i redditi del coniuge. L’Isee 2017 si calcola sulla base dei redditi annui derivanti da lavoro dipendente, autonomo, prestazioni occasionali, da lavori a progetto e il calcolo comprende anche beni mobili, conti correnti e azioni, e gli affitti. Alla somma complessiva di redditi e patrimonio deve essere poi applicato un coefficiente familiare che consideri la composizione del nucleo familiare. Una volta inviati i documenti necessari per l'Isee 2017 e le informazioni all’Inps così come, l’Istituto stesso si occuperà della loro valutazione e della concessione, o meno, dei benefici richiesti.

Una volta compilato, il modello Isee deve essere presentato all’Inps o tramite Caf o direttamente dal dichiarante, attraverso i servizi online dell’Istituto per il cittadino. In questo caso, compilazione e presentazione del modello saranno immediate, mentre nel caso di presentazione del modello tramite Caf la procedura dura, in media, 10 giorni lavorativi. La nuova modulistica e le relative istruzioni per la compilazione saranno disponibili sul sito www.inps.it.

Diversi modelli Isee 2017 ci sono per le diverse agevolazionie  detrazioni che si possono richiedere: l’Isee ordinario, utile per la generalità dei casi; l’Isee Minorenni per alcuni nuclei monoparentali; l’Isee Università per la richiesta di prestazioni di diritto allo studio; all’Isee sociosanitario per prestazioni di natura sociale e sanitaria; l’Isee integrativo da compilare in caso di situazioni eccezionali o per integrazioni; l’Isee corrente, basato sui redditi degli ultimi dodici mesi. E attraverso l'Isee si possono richiedere diverse agevolazioni e detrazioni come il bonus mamma domani 2017, asilo niso, sconti mensa scuola, assegni familiari, bonus bebè, voucher familiari come abbiamo nell'articolo Isee 2017: come fare domanda Bonus Bebè, Bonus Mamma Domani, Asilo nido,Social card: documenti necessari e istruzioni compilazione

Nel nuovo Isee, è stata modificata la denominazione della casella riferita a soggetti minorenni, presente nel Quadro A dei moduli MB.1 e MB.1rid, precisando che tale casella deve essere barrata nel caso in cui il minorenne nell´anno di riferimento non abbia avuto trattamenti, redditi e patrimoni.

Nella seconda sezione del quadro B, devono essere inseriti i codici fiscali degli intestatari del contratto di locazione della casa di abitazione, facenti parte del nucleo familiare indicato nel quadro A, mentre per quanto riguarda i trattamenti assistenziali, previdenziali ed indennitari non soggetti a Irpef e non erogati da Inps è stato precisato che i contributi per spese per collaboratori domestici e addetti all´assistenza personale devono essere indicati perché questi importi, anche se rendicontati, sono detratti dall’Inps in via automatica.

Per migliorare l´individuazione delle ipotesi in cui i dati reddituali vengono autodichiarati dal dichiarante, è stata inserita nel Quadro FC8 del Modulo FC3 una casella da barrare nel caso in cui il componente del nucleo sia esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi o anche se non esonerato non abbia presentato dichiarazione dei redditi o si trovi in una condizione di sospensione degli adempimenti tributari a causa di eventi eccezionali

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il