BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Milan Inter streaming live diretta gratis. Dove vedere e come mentre una vittoria nel calciomercato appare chiara

In attesa di disputarlo sul campo, Milan e Inter cercano di giocare il derby anche sul calciomercato ma con esiti alterni.




AGGIORNAMENTO MILAN INTER STREAMING, DOVE VEDERE: Prima abbiamo visto come vedere in streaming Milan Inter anche in italiano, dove e come. Nel frattempo c'è da sottolineare che Eder è stato formalizzato e presentato ufficialmente dall'Inter e altri colpi sia in entrata che in uscita potrebbero arrivare. Il Milan sembra fermo, con vendite che non sono decollate e che al momento non hanno permesso nuovi acquisti. Ma le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo per entrambe

AGGIORNAMENTO MILAN INTER STREAMING, DOVE VEDERE: La sfida tra Milan Inter si sta avvicinando sempre più. Lo streaming per vederla ha diversi opzioni. Chi è abbonato alla Pay tv, ha le relative applicazioni mobili o la può vedere su pc. Chi non è abbonato cè SkyOnline dove si può comprare il singolo ticket dell'incontro o il calcio mensile con sconti e promozioni. Altrimenti vi è la pssibilità di acqusitarla tramite cellulare Vodafone, Tim, Wind, 3 Italia che in diverse promozione, ma anche ricaricabili e abbonamenti le hanno. E poi ci sono diversi canali tv stranieri che si possono prendere con il satellite, ma sono visibili anch online su Internet nei relativi siti web, link dove aver comprato i diritti legalmente nella propria nazione. E sono soprattutto cinesi, tedeschi, svizzeri, austriaci.

Il derby tra Milan e Inter si gioca domenica sera in campo, ma è già in corso in sede di calciomercato. I più attivi sembrano comunque i nerazzurri. Eder, 29 anni, attaccante della Sampdoria, dove gioca dal 2012, e della nazionale italiana è pronto a trasferirsi a Milano sponda nerazzurra. E anche in uscita la macchina è in moto: Dodò è già della Sampdoria e ha già indossato la maglia blucerchiata mentre Ranocchia è pronto a seguirlo. Vidic ha risolto il contratto che lo legava all'Inter e Fredy Guarin, 29 anni, centrocampista colombiano, è già in Cina. Ha già saluta la squadra in cui giocava dal gennaio del 2012. Fu proprio lui a decidere il derby dell'andata.

Dando però uno sguardo più ampio al calciomercato estivo delle due squadre non mancano le perplessità. Sono 100 i milioni di euro spesi dai nerazzurri a fronte di 92 entrati dalle cessioni. Ma nessuno di questi ha convinto fino in fondo. Il montenegrino Stevan Jovetic proviene dal Manchester City, è costato 15 milioni di euro e il suo bilancio è di 19 gare e 5 gol. Il serbo Adem Ljajic proviene dalla Roma, è costato 11 milioni di euro: per lui in stagione 18 partite e 3 gol. Il francese Geoffrey Kondogbia arriva dal Monaco, è costato 31 milioni di euro: per lui in stagione 18 gare e 1 rete. Il brasiliano Felipe Melo arriva dal Galatasaray, è costato 3 milioni di euro, è stato fortemente voluto da Mancini: in stagione 18 gare e 1 gol.

In realtà ci sarebbero anche Alex Telles e Martín Montoya, ma entrambi hanno inciso poco e nulla. Anzi, quest'ultimo è in odore di partenza. Gli acquisti più indovinati sono stati Miranda e Murillo, la coppia di difensore centrali. Il tecnico nerazzurro predica calma, anche se non nasconde che questo è il momento più delicato della stagione. Le cose non sembrano andare un granché bene neanche al Milan. Alessio Cerci è già al Genoa e non si è tirato indietro dal considerare un errore il trasferimento nelle file dei rossoneri. Per ora il solo ingresso è stato quello di Boatang, lasciato libero dallo Schalke 04 mentre si attende il ritorno del vero Mario Balotelli.

L'attaccante 25enne è tornato al Milan la scorsa estate dal Liverpool. Sono sei le presenze collezionate i n questo campionato dal rossonero. Di queste solo due partendo nella formazione titolare. Con queste basi è impensabile che Adriano Galliani a giugno tratti col Liverpool per riscattarlo. Le ultime notizie riferiscono di un ultimatum del Milan al River Plate per l'acquisto subito di Vangioni, altrimenti lo prenderanno a giugno a parametro zero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il