BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Torino > Torino Verona streaming

Torino Verona streaming live gratis diretta link, siti web. Dove vedere

Serie A 2015-2016, domenica alle 15 il Torino accoglie con un Immobile in più un Verona in piena emergenza, cercando di consolidare la propria posizione tranquilla




AGGIORNAMENTO: Torino Verona, ai padroni di casa servono estro e creatività. Il gioco del Toro è ormai stato decodificato dagli avversari e il 3-5-2 senza novità sta creando problemi agli stessi granata. Il tecnico Ventura deve ridare la giusta serenità, soprattutto ai giovani perché la squadra capace di rimontare ogni svantaggio non c'è più.

Discreto ritmo, un collettivo in via di ri-assestamento, il ritorno di Ciro Immobile e la crescita di Belotti. Così si può sintetizzare il recente periodo attraversato dal Torino, che nonostante le tre sconfitte e una sola vittoria nelle ultime cinque gare, mantiene in ogni caso un 10° posto che tiene lontana la squadra di Ventura da velleità di Europa ma anche dalle zone più rischiose della classifica. Domenica alle 15 i granata accoglieranno allo stadio Olimpico il Verona, squadra ancora in piena crisi nonostante qualche lieve segnale di scossa. Il Torino dovrà fare a meno, per squalifica, del mediano Vives e soprattutto di capitan Glik, sostituiti rispettivamente da Gazzi e da uno fra Jansson e Bovo. In compenso mister Ventura ritroverà Bruno Peres sulla fascia destra, con Molinaro che come al solito andrà a occupare quella sinistra e l'ex interista Benassi che stavolta potrebbe partire titolare. In attacco pronti ancora una volta Ciro Immobile e Andrea Belotti, la cui intesa si affina partita dopo partita. Panchina per Quagliarella e Maxi Lopez, entrambi anche al centro di insistenti voci di mercato.

Il Verona cerca disperatamente di scuotersi per uscire da una situazione di classifica di assoluta emergenza, ultimo a ben 9 punti dall'attuale zona salvezza. Mister Del Neri dovrà cercare di ripartire dai timidi segnali di ripresa mostrati nelle ultime due partite contro Roma e Genoa, concluse con altrettanti pareggi per 1-1. Il lavoro è ancora lungo e il percorso è davvero tortuoso, ma i gialloblu cercheranno di rendere la vita un po' più difficile anche al Torino con un abbottonato 4-4-2. L'allenatore scaligero è fiducioso per un recupero di Luca Toni, protagonista finora di una stagione opaca e flagellata dagli infortuni. Il bomber sembra pronto a partire proprio dal primo minuto, costituendo assieme a Pazzini la coppia d'attacco che proverà a impensierire la retroguardia granata. A centrocampo torna anche uno degli uomini chiave, Hallfredsson, che assieme a Greco e Wszolek sarà protagonista di un centrocampo 'di lotta e di governo'. Sulla fascia sinistra è pronto l'ex milanista Emanuelson, mentre in difesa si rivede il jolly Jacopo Sala, periodicamente al centro di ipotesi di mercato ma per adesso regolarmente pronto a scendere in campo. Granata favoriti, ma attenzione al possibile ritorno del Verona.

L' incontro verrà trasmesso in diretta live streaming gratis e in italiano.
La partita tra Torino-Verona sarà trasmessa in diretta su Sky e Mediaset Premium, che anche quest'anno rendono disponibili gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone.
Anche l' operatore telefonico Tim permettono di vedere le partite in diretta della squadra del cuore su cellulare e su tablet.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa Torino-Verona anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch. Il costo del singolo evento è di 9,90 Euro, ma è possibile aderire a promozioni con cui è possibile abbassare il prezzo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, svariati canali stranieri come ORF, RTL, La2 e RSI hanno ottenuto i diritti per la Serie A e perciò rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il