BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Juventus Genoa streaming quando mancano 3 ore al via sfida

Una nuova sfida attende la Juventus in casa mercoledì sera sempre più all’inseguimento della capolista Napoli: in campo contro il Genoa e situazione squadre




AGGIORNAMENTO:  Juventus-Genoa: due squadre in campo che stanno vivendo momenti decisamente opposti. Mentre, infatti, la Juve cercherà una nuova vittoria per cercare di raggiungere il Napoli capolista per una già serrata lotta per la scudetto, l’altra giocherà per evitare di scivolare nella zona retrocessione della classifica. Per le probabili formazioni in campo, Mister Allegri potrebbe optare per il solito 3-5-2 schierando ancora Morata ma con Dybala che potrebbe però fermarsi; di nuovo il difensore francese Evra. Fermo Chiellini e al suo posto potrebbero esserci Rugani o Caceres. Gasperini potrebbe invece rimettere in campo Cerci titolare, con Pavoletti e Suso e in difesa il tridente Muñoz, Burdisso e Izzo, a centrocampo Rigoni accanto a Dzemaili e sulle fasce Ansaldi e Laxalt

AGGIORNAMENTO: Juventus Genoa dove sono nettamente favoriti i bianconeri che arrivano coun filotto di vittorie impressionante e giocano alla Juventus Studium. Il peccato, non tanto per questo incontro comunque sempre da prendere con le pinze, sono i diversi infurtunati che in meno di una settimana vi sono stati.

In campo mercoledì 3 febbraio per la 23esima giornata di Campionato di Serie A 2015-2016 Juventus Genoa: in caso di eventuale sconfitta per gli ospiti significherebbe il rischio di scivolare in zona retrocessione ma sarà alquanto difficile riuscire ad espugnare la squadra di Allegri in casa. Difficilmente i bianconeri perdono infatti nel loro Juventus Stadium. E poi è troppo importante per i padroni di casa vincere ancora per restare allo stretto inseguimento della capolista Napoli e soprattutto dopo la grande vittoria contro il Chievo. Del resto, i bianconeri vincono da 12 giornate consecutive e sarebbe paradossale che questa lunga scia di risultati positivi proprio in casa.

Il problema è che il Genoa, dal canto suo, ha bisogno di una vittoria per evitare la discesa fatela in classifica anche se le speranze di successo potrebbero essere decisamente scarse. E’decisamente difficile infatti che gli uomini di Gasperini riescano a recuperare tre punti fondamentali proprio nella sfida di mercoledì a Torino. Di fronte una rinnovata Juventus ormai rispetto a quella vista a inizio campionato: seconda ormai in classifica a 48 punti, solo due in meno del Napoli, 12 vittorie consecutive all’attivo, ultime quattro reti rifilate al Chievo solo ieri, un Morata ritrovato e un Pogba inarrestabile.

Sembrerebbe che il pronostico della partita sia ormai scontato: decisamente favoriti i padroni di casa. Grande soddisfazione da parte di mister Allegri per le imprese che la sua squadra sta compiendo in questa fase di campionato, ben prospettato alla riconquista di un ennesimo scudetto. E’ forse troppo presto per parlare di vittorie e scudetti ma per Allegri la risalita dei suoi ragazzi, dalle parti basse della classifica è stata effettivamente un’impresa, come non pensare in grande alla conquista di un nuovo scudetto?

Due squadre in campo, dunque, per due squadre che stanno vivendo momenti decisamente opposti: una lotta per la scudetto, l’altra per la salvezza e non cadere nella zona retrocessione della classifica. Per quanto riguarda le probabili formazioni in campo, Mister Allegri potrebbe optare per il solito 3-5-2 schierando ancora Morata e Dybala sulle punte, di nuovo il difensore francese Evra, e in difesa tornerà Chiellini che agirà sul centro-sinistra della retroguardia. Gasperini, invece, potrebbe scegliere il modulo del 3-4-3 con Cerci, Pavoletti e Suso in attacco.

Per le probabili formazioni in campo: per la Juventus, Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Evra, Pogba, Marchisio, Sturaro, Lichtsteiner; Dybala, Morata.; per il Genoa, Perin; Munoz, Burdisso, Izzo; Ansaldi, Rincon, Dzemaili, Laxalt; Cerci, Pavoletti, Suso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il