BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità questo mese prospettive e attese quota 100, mini pensioni, quota 41, riforma: ultime martedì oggi

Qatar Airways entra in Meridiana con una quota fino al 49%. Da easyJet a easyFood: la vendita di cibo low cost inizia da Londra.




NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 19:42 martedì 2 Febbraio 2016): Su più livelli ci potranno essere sia dirette che indirette, su più livelli e fronti novità per le pensioni nel mese che abbiamo iniziato con una serie di scenari che si sono aperti o che si stanno aprendo come riferiscono le ultime notizie e ultimissime. Difficile che vi siano norme ufficiali nazionali che entraranno in vigore ma non è da escludere visto che entro il mese deve terminare il Milleproroghe. 

Dall'assegno universale all'applicazione di quota 41 o quota 42: le ultime notizie aggiornate a oggi martedì 2 febbraio 2016 non escludono novità sulle pensioni.

Pensioni. Si continua a lavorare per introdurre novità sulle pensioni e come riferiscono le ultime notizie, all'ordine del giorno ci sono adesso la possibile fissazione di nuovi tetti sugli assegni più alti e l'applicazione di quota 41 o quota 42 per consentire ai lavoratori precoci di accedere al trattamento previdenziale. L'altro fronte da seguire con attenzione è quello dell'assegno universale, rispetto al quale il Consiglio dei ministri ha mosso i primi passi stanziando 600 milioni di euro nel 2016 e 1 miliardo di euro nel 2017 a favore delle famiglie più povere. Siamo però ancora lontani dalla definizione di una misura strutturale per gli indigenti ovvero per chi si trova in uno stato di disoccupazione e comunque accetta di seguire un percorso di formazione e di ricerca di un lavoro.

Di positivo c'è una buona convergenza dell'arco politico verso l'approvazione di una misura di questo tipo così come il via libera che Bruxelles sarebbe disposta a concedere. Più di recente ad aver dichiarato il loro consenso pubblico per questa misura di sostegno al reddito è stata la presidente della Camera e, prima di lei, il ministro dell'Economia. Ma nella loro formulazione, l'assegno universale avrebbe un carattere europeo ovvero dovrebbe essere finanziato con fondi comunitari. Il percorso appare quindi lungo e per certi versi in salita, anche alla luce dei rapporti attuali con l'Europa, non proprio pacifici e ideali per avviare una trattativa di questo tipo.

Meridiana. Qatar Airways è pronta a entrare in Meridiana con una quota fino al 49%. Oggi l'incontro tra i vertici di Meridiana Fly e il ministro dello Sviluppo Federica Guidi. I nodi restano l'eccessivo numero di dipendenti della società e la flotta aerea sovradimensionata. C'è il via libera anche delle organizzazioni sindacali, anche se "occorrerà valutare attentamente il piano industriale, affinché tale operazione abbia i presupposti per garantire il rilancio del gruppo e la solidità della tutela dell'occupazione". Il principe e l'emiro non hanno trovato facilmente l'accordo. Hanno discusso per più di un anno correndo più volte il rischio che il banco saltasse.

Petizione no a compiti a scuola. A proporre la petizione pubblica via web non è stato uno studente, ma un dirigente scolastico, Maurizio Parodi. La richiesta inoltrata a Ministero dell'Istruzione, genitori, docenti e dirigenti scolastici è di non assegnare più compiti a casa. Il motivo? L'elenco è lungo e comprende l'inutilità: "Le nozioni ingurgitate attraverso lo studio domestico per essere rigettate a comando (interrogazioni, verifiche...) hanno durata brevissima: non insegnano, non lasciano il segno; dopo pochi mesi restano solo labili tracce della faticosa applicazione. Servono 7.500 firme e al momento in cui scriviamo ne sono state raccolte circa 7.000.

EasyFood. Da easyJet a easyFood. L'imprenditore Stelios Haji-Ioannou è pronto ad allargare il suo business. L'intenzione è quella di proporre prodotti alimentari a basso costo. E c'è già una cifra: 35 centesimi di euro in promozione a Londra per portare a casa biscotti, salse o prodotti in scatola. Tutti senza marca ma, garantiscono i promotori, tutti genuini. Il target? I più poveri ovvero coloro che guadagnano poco e possono permettersi poco.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il