BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità significativo patto riforma pensioni Istituto Previdenza,Forze Social quota 100,mini pensioni: novità martedì oggi

Al via mercoledì 17 febbraio la presentazione delle domanda d'ingresso dei lavoratori non comunitari in Italia. Sono ammessi 17.850 cittadini.




PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE E ULTIMISSIME (aggiornamento): 

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE E ULTIMISSIME (aggiornamento):  La base di questo accordo è quella di creare una piattaforma per confrontarsi con i problemi più immediati, gli errori, le pratiche troppo burocratiche da snellire. Ma il vero obiettivo di questo avvicinamento è capire quali novità per le pensioni siano fattibili, quale convergenza reale ci sia tra i piani ormai svelati dell'Istituto di Previdenza e quelli resi pubblici dalle forze sociali. E cercare di discuterne e trattare con incontri periodici, queque stessi incontri finora negati con l'esecutivo.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE E ULTIMISSIME (aggiornamento): E' uno strano accordo, ma molto importante che in realtà non è una novità del tutto nuova risalendo i primi contatti già in estate e che potrebbe essere foriero di novità per le pensioni importanti su più livelli. Stiamo riferendoci a quello siglato tra l'Istituto di Previdenza e le varie forze sociali che come spiegano le ultime notizie e ultimissime parte da basi semplici per poi potersi allargare a 360 gradi.

L'intesa tra le forze sociali e l'Istituto nazionale di previdenza sociale apre nuove prospettive, in bse alle ultime notizie di oggi lunedì 8  febbraio 2016, sulle novità pensioni.

Pensioni. E se a rilanciare le novità pensioni fossero congiuntamente le forze sociali e l'Istituto nazionale di previdenza sociale? Le basi sono già state gettate con la sottoscrizione nei giorni scorsi di un accordo per rilanciare la tutela di pensionati e anziani. Si tratta di un'iniziativa che ha in prima battuta un carattere informativo. Le parti hanno infatti deciso di programmare incontri per la presentazione delle iniziative in materia previdenziale con dirette conseguenze sui pensionati. L'attenzione è soprattutto sulle ben note circolari che l'Istituto nazionale di previdenza sociale diffonde con una buona frequenza.

In qualche modo le forze sociali trovano un interlocutore con il quale discutere di novità pensioni. Fino a questo momento i rapporti con l'esecutivo sono stati pochi e improduttivi mentre con l'Istituto nazionale di previdenza sociale, il cui presidente è d'altronde favorevole all'assegno universale, all'unificazione dei trattamenti, all'armonizzazione dei regimi, alle uscite flessibili e all'incoraggiamento a versare contributi aggiuntivi, si prospetta un percorso comune che può portare all'introduzione di novità sulle pensioni.

Unicredit. Siglato l'accordo tra sindacati e Unicredit sulla gestione della seconda fase del piano industriale 2014-18 del gruppo. Con l'intesa si dà il via libera a 700 nuove assunzioni di giovani. L'accordo prevede 2700 uscite tutte volontarie da qui al 2018, come voluto dalla Fabi e dagli altri sindacati, che avevano posto la volontarietà come conditio sine qua non per il buon esito del negoziato. I lavoratori che aderiranno al piano riceveranno a titolo d'incentivo tre mensilità e mezzo con clausola di salvaguardia in caso di cambiamento delle regole previdenziali.

Istanze flussi. Da mercoledì 17 febbraio è possibile presentare domanda d'ingresso dei lavoratori non comunitari in Italia. Per quest'anno sono ammessi, per motivi di lavoro subordinato non stagionale e di lavoro autonomo, 17.850 cittadini non comunitari. Tra di loro sono ammessi in Italia 1.000 cittadini stranieri non comunitari residenti all'estero, che abbiano completato programmi di formazione ed istruzione nei Paesi d'origine. Via libera all'ingresso per motivi di lavoro autonomo, ndi 2.400 cittadini non comunitari residenti all'estero tra imprenditori che intendono attuare un piano di investimento, liberi professionisti che intendono esercitare professioni regolamentate o vigilate, titolari di cariche societarie di amministrazione e di controllo, artisti di chiara fama o di alta e nota qualificazione professionale, cittadini stranieri che intendono costituire imprese start-up innovative.

Rotaia. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha rivelato il programma del suo dicastero per i prossimi anni. Lo fatto con un'intervista all'agenzia di stampa Agi. L'esponente del governo ha spiegato di voler puntare sul trasporto pubblico locale, sul trasporto merci su ferrovia e mare e sul potenziamento delle piste ciclabili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il