BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Intel alza stime trimestre su forte domanda per pc portatili

Intel, ha rivisto al rialzo in nottata le stime di fatturato e margine lordo per il secondo trimestre in seguito alla forte domanda per i suoi chip Centrino, destinati ai computer portatili



Intel, ha rivisto al rialzo in nottata le stime di fatturato e margine lordo per il secondo trimestre in seguito alla forte domanda per i suoi chip Centrino, destinati ai computer portatili.

Intel oggi prevede di generare per il trimestre in corso ricavi compresi fra 9,1 e 9,3 miliardi di dollari.

Ad aprile il primo produttore mondiale di semiconduttori aveva stimato un giro d'affari che si collocava tra 8,6 e 9,2 miliardi di dollari.

Intel ha inoltre elevato di circa un punto percentuale il margine lordo (percentuale dei ricavi al netto dei costi di produzione) per il trimestre, portandolo intorno al 57%.

Il titolo, dopo aver chiuso in rialzo del 2,2% al Nasdaq sulle attese di buone notizie, ha poi ritracciato dell'1% nel dopo-borsa, quando ha diffuso le stime.

Apparentemente le previsioni non hanno soddisfatto le attese già elevate degli investitori.

Il direttore finanziario del gruppo Andy Bryant ha avvertito, tuttavia, che il business delle memorie flash continua a essere "difficile". Intel risente in quest'area della feroce concorrenza di Advanced Micro Devices.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il