BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Juventus Napoli streaming live gratis diretta, il riscaldamento sta per iniziare Dove vedere e come

Cosa ferve in casa Juventus e Napoli a soli due giorni dal big match di sabato sera: i dilemmi di Allegri e le certezze di Sarri




AGGIORNAMENTO:  Juventus Napoli si trovano ancora negli spogliatoi ma tra pochi minuti scenderanno in campo per il solito riscaldamento pre-gara. Pubblico delle grande occasioni, tutto esaurito e tanti gruppi di tifosi napoletani.

AGGIORNAMENTO: Sono arrivate sia Juventus che Napoli all'impianto che è stato aperto prima alle ore 18. Facce sorridenti, tranquille ma massima concentrazione tra i tifosi e dirigenti che sono scesi dai rispettivi pullman.

AGGIORNAMENTO: Finito il riposino, si sta completando la consueta cosidetta merenda per entrambe sia Juventus che Napoli. E poi vi sarà l'ultima riunione tecnica sicuramente per la Juventus, mentre per il Napoli non è detto, qualche volta si salta, non è così fissa.

AGGIORNAMENTO:  Ancora una sgambettata questa mattina con la prova di una serie di giocatori duttili sia per il 4-4-2 che per il 5-3-2. Khedira inserito nei titolari, vedremo se giocherà davvero. No al momento Rugani. Ora riposo questo pomeriggio.

AGGIORNAMENTO:  Siamo arrivati all'attesa Juventus Napoli e mancano ormai meno di dodici ore. Non c'è certezza per quanto riguarda la Juventu nè per gli undici titolari, nè per il modulo. Si deciderrà solo stamattina e non sono escluse sorprese dell'ultimo minuto anche prima dell'inizio della sfida

AGGIORNAMENTO: Manca un giorno alla Juventus Napoli, ma è solo da due allenamenti che, almeno la Juve, da quanto dice Allegri sta preparando a 360 gradi l'incontro. Quello che è certo che la tensione e l'attesa aumenta da entrambe le parti

Mancano solo due giorni alla grande sfida di sabato sera 13 febbraio tra Juventus e Napoli: si gioca alle 20:45 allo Juventus Stadium il big match della 25esima giornata di Serie A 2015-2016 ma forse anche la prima vera partita per la lotta allo scudetto. Di fronte, infatti, la prima, Napoli, prima in classifica, con 56 punti, contro la seconda, Juventus, con 54 punti. Solo due dunque i punti che le separano, motivo per il quale l’esito della partita di sabato sera potrebbe essere decisamente cruciale e portare la Juve in testa o permettere ai partenopei di allungare le distanze sulla inseguitrice. Allegri e Sarri al lavoro per un’ottimale preparazione della sfida.

Ma a causa dell’infortunio di Chiellini, per Allegri si pone il dilemma della difesa a 3 o a 4: due, in particolare, cioè insistere con la difesa a 3, inserendo Rugani e schierare Lichtsteiner al posto del centrale toscano, o preferire la difesa a 4 di avvio Campionato.

Sono diverse al momento le voci che si rincorrono su una possibile formazione in campo per Allegrei, alcune secondo le quali la preferenza del tecnico potrebbe restare sul 3-5-2. Secondo altre potrebbe optare per il 4-3-1-2 con Buffon tra i pali, e Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Alex Sandro- Sturaro, Marchisio, Pogba- Hernanes- Morata, Dybala.

Anche in casa Napoli fervono i preparativi in vista della grande sfida di sabato sera: è un Napoli inarrestabile quello di Sarri che può sempre contare su una grande abilità di gioco di Higuain, Insigne e Callejon. Il tecnico partenopeo, ex Empoli, potrebbe optare per il 4-3-3 con Reina tra i pali; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam- Allan, Jorginho, Hamsik- Callejon, Higuain, Insigne.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il