BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Milan > Milan Genoa streaming

Milan Genoa streaming gratis in attesa Sei Nazioni streaming rugby

Milan Genoa può essere il match che può lanciare le due squadre verso obiettivi importanti. Poi una finestra sul 6 Nazioni con la presentazione della giornata del torneo.




AGGIORNAMENTO: Milan Genoa, pochissimi minuti prima di vedere tutti gli uomini in campo. Buona la rappresentanza di supporter del Genoa che si augura di riuscire a strappare almeno un punto qui a San Siro. Tra i rossoneri Honda e Bonaventura saranno presenti dal primo minuto di gioco. Tra poco comincia un incontro con tanti ex da una parte e dall'altra.

AGGIORNAMENTO: Milan Genoa, questa volta le certezze di Sinisa Mihajlovic arrivano dal reparto difensivo, sempre più compatto e affidabile. I due centrali di questa gara continueranno a essere Alex e Romagnoli. Sulle corsie esterne agiranno invece Abate e Antonelli. Titolarissimo Donnarumma tra i pali, nuova certezza per i rossoneri.

Il Milan va a caccia di una vittoria che possa avvicinarlo al terzo posto: in questo momento i rossoneri sono al sesto posto con 40 punti a meno sei dal terzo posto e una vittoria potrebbe essere molto importante, soprattutto poi una tra Fiorentina e Inter potrebbe perdere punti nello scontro diretto. Per questa sfida Mihajlovic va a recuperare Jack Bonaventura che rientra dopo il match con l'Udinese, ma dovrà rinunciare a Niang che sarà fuori gioco per un problema fisico: al suo posto potrebbe esserci il rilancio di Mario Balotelli: il giocatore ex Liverpool non ha giocato quasi mai, a causa di una fastidiosa pubalgia che lo ha tenuto fermo da ottobre fino a poche settimane fa e Mihajlocvic sembra essere intenzionato dargli fiducia. In mediana invece conferma per la coppia Bertolacci Montolivo visto che Kucka sarà fuori gioco per infortunio. Il genoa arriva a questo incontro consapevole che la corsa alla salvezza è anfora lunga: in questo momento il grifone ha sei punti di vantaggio dalla zona retrocessione e ha bisogno di punti per stare più tranquilla e per non rischiare nulla. mister Gasperini potrebbe mandare in campo i suoi con un offensivo 4-3-3 e in avanti, al fianco del nuovo arrivato Matavz, ci sarà spazio per Suso e Cerci. In difesa invece conferma per Izzo, che tanto bene sta facendo in maglia Genoa e che sta attirando le attenzioni dei grandi club, Milan compreso.

Il 6 Nazioni di rugby si prepara a disputare la seconda giornata e l'OItalia si prepara alla gara dell'olimpico contro l'Inghilterra: uno stadio che si presume tutto esaurito, con oltre 60 mila spettatori sugli spalti, segno che il rugby sta prendendo sempre più piede nel nostro paese. Gli azzurri arrivano dalla bellissima quanto sfortunata prestazione di Parigi dello scorso week end, dove è arrivata la sconfitta per 23 a 21, mentre l'Inghilterra ha vinto per 15 a 9 in Scozia, dimostrando però un attacco piuttosto sterile. Negli altri match occhi puntati su Francia Irlanda, con i verdi che sono reduci dal pareggio interno per 16 a 16 contro Galles, mentre i gallesi andranno ad ospitare la Scozia. Tra le formaizoni che meglio si sono messe in evidenza ci sono i nostri azzurri e il Galles, mentre Irlanda sembra essere più debole di quello che ci si aspettava.

La partita sarà trasmessa in diretta sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, con cui vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e cellulari e tablet Android.
C'è anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Milan-Genoa, sia tutti gli altri incontri. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diverse emittenti straniere quali rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il