BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Milan > Milan Genoa streaming

Milan Genoa streaming gratis live: come vedere la partita in diretta siti web, link tv, #data#

Milan in campo contro il Genoa a San Siro per riprendere la corsa verso il terzo posto e per vendicare la sconfitta dell’andata, quando il Genoa si impose per 1 – 0 a Marassi.




AGGIORNAMENTO: Milan Genoa, a breve si avrà conferma della coppia d'attacco composta da Carlos Bacca e Niang con Balotelli come prima opzioni per subentrare a gara in corsa. Tra pochi minuti i rossoneri scenderanno sul terreno di gioco per la solita rifinitura che precede il fischio d'inizio. Nel Genoa dubbio tra De Maio e Munoz in difesa.

AGGIORNAMENTO: Milan Genoa, confermata l'assenza di Kucka, rimpiazzato da Bertolacci, sostituito all'intervallo della gara di domenica scorsa contro l'Udinese. Come riportato dallo staff tecnico dei rossoneri, il centrocampista ha riportato una lesione al retto femorale della gamba sinistra e le sue condizioni verranno rivalutate tra 7-10 giorni.

Il deludente pareggio interno di domenica scorsa contro l’Udinese ha un po’ fermato la corsa del Milan verso il terzo posto, ed i rossoneri hanno a disposizione una seconda chance consecutiva in casa per tornare a fare bottino pieno. La gara si gioca in anticipo alle 12.30 di domenica, e curiosamente anche la gara di andata di Marassi, dove il Milan venne battuto 1 – 0 si giocò all’ora di pranzo. Il Genoa non sta attraversando un buon momento in campionato ed anche domenica, nella gara disputata contro la Lazio, la formazione di Gasperini è apparsa abbastanza involuta come gioco. Del resto la sua vicinanza alla zona retrocessione non depone certo a suo favore, e si attende uno scatto di orgoglio da parte dei rossoblù. Per Il Milan non è però il momento di fare sconti a nessuno, ed iniziare invece a far punti con maggiore continuità anche contro le 'piccole'. I rossoneri sono naturalmente i grandi favoriti del match ed il tecnico serbo non si accontenterebbe di qualcosa di meno della vittoria.

Per questa partita Sinisa Mihajlovic non potrà contare sul consueto apporto che gli garantiva a centrocampo Juraj Kucka, uno dei tanti ex di queste due squadre, che intrattengono sempre molti affari durante il calciomercato. Nella zona centrale dunque ritorna Andrea Bertolacci a far coppia con il capitano Montolivo. Confermati i due uomini sulle fasce laterali, Honda e Bonaventura, con quest’ultimo che ha avuto vari piccoli problemi, che ha però superato. Difesa che non cambia con Donnarumma in porta e davanti a lui la concretezza di Abate ed Antonelli sulle fasce esterne e di Alex e Romagnoli al centro. Discorso diverso invece per l’attacco problemi per Niang, che potrebbe lasciare il suo posto ad uno tra Balotelli e Luiz Adriano, con l’ex Liverpool che non vede l’ora di tornare a calcare il prato di San Siro.

Andando a verificare le condizioni del Genoa, c’è da segnalare la perdita di Pavoletti, l’attaccante che segna con maggiore continuità in questa stagione, che Gasperini perde per circa un mese. Altra assenza di spessore è quella di Rincon, incappato nella squalifica. In difesa mancherà anche Ansaldi, sempre alle prese con un infortunio. Secondo le ultime indiscrezioni Genoa con il 3 – 4 – 3 con Munoz, Burdisso e Izzo davanti a Perin, il nuovo arrivato Gabriel Silva a centrocampo, affiancato a Rigoni, Laxalt e Dzemaili e tridente offensivo con il neo arrivato Matavz, ed i due ex rossoneri Cerci e Suso.

La partita Milan-Genoa sarà trasmessa in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android.
a 9,90 Euro. Accanto a queste opzioni, svariati canali austriaci, svizzeri e tedeschi che avendo comprato i diritti tv per la Serie A del campionato italiano trasmettono in streaming online sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il