BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Novità rimpasto, dati economici rendono novità pensioni riforma più difficili quota 100, mini pensioni, quota 41

Cosa potrebbe cambiare per le pensioni dopo l’esito delle primarie di Milano, le votazioni sulle coppie di fatto e il rimpasto dell’esecutivo: prospettive




NOVITA' PENSIONI E ULTIME NOTIZIE PENSIONI, ULTIMISSIME OGGI lunedì FEBBRAIO 2016 (ultimo aggiornameno fatto ore 11:05):I dati economici sono sempre più complessi e le novità per le pensioni così come per altri temi, praticamente tutti quelli che richiedono coperture, sono sempre più a rischio come confermano le ultime notizie e ultimissime. Il differenziale in risalto titoli di stato italiano e tedeschi, l'extra deficit fortemente a rischio, la procedura di infrazione sui conti delle ultime notizie e ultimissime sono ostacoli assolutamente da non sottovalutare.

NOVITA' PENSIONI E ULTIME NOTIZIE PENSIONI, ULTIMISSIME OGGI DOMENICA FEBBRAIO 2016 (ultimo aggiornameno fatto ore 11:10): Tre elementi rendono le novità per le pensioni più difficili di quanto lo siano già e solo considerando le ultime notizie e ultimissime ovvero i risultati delle primarie per le elezioni del sindaco, il rimpasto a livello soprattutto di nuovo sostegno della maggioranza più che di singoli nomi e anche le coppie di fatto. Questo solo per rimanere in un quandro interno e di sole ultime notizie recenti. Le vedremo una per una cercando di capire i diversi contro e qualche pro.

NOVITA' PENSIONI E ULTIME NOTIZIE PENSIONI, ULTIMISSIME OGGI SABATO FEBBRAIO 2016 (ultimo aggiornameno fatto ore 17:24): Sebbene non siano probabilmente così al centro e prioritarie come si vorrebbe far credere (e come qualcuno dell'esecutivo, sinceramente, ha il coraggio di affermare) le novità sulle pensioni possono essere messe in difficoltà ancora maggiore dalle ultime notizie e ultimissime protagoniste dell'ultimo periodo politiche e non solo.

Cosa potrebbe cambiare per le pensioni dopo l’esito delle primarie di Milano, le novità sulle coppie di fatto e le ultime notizie sul rimpasto dell’esecutivo? Si tratta di eventi che potrebbero avare in realtà diverse conseguenze sull’attuazione di modifiche per le pensioni. Partendo dal risultato delle primarie del Pd tenutesi lo scorso week end a Milano, la vittoria di Giuseppe Sala potrebbe rivelarsi particolarmente importante. E il motivo è presto spiegato: l’ex ad di Expo si presenterà alla corsa per la poltrona di sindaco del capoluogo meneghino come candidato per il Pd, particolarmente legato al premier ma che ha anche lavorato con l'ex sindaco del capoluogo lombardo Moratti, di centrodestra.

Questo rende la figura di Sala quasi neutrale e questa neutralità potrebbe portare alla creazione del nuovo Partito della Nazione, pensato per sostenere le idee di cambiamento di tutti, comprese quelle sulle pensioni che uniscono e dividono.  Sala, inoltre, come detto, è vicino al premier come lo sono anche il presidente dell’Istituto di Previdenza e il commissario per la revisione della spesa, voluti proprio dal presidente del Consiglio nelle loro cariche, il che fa ancor meglio sperare in un cammino di revisione dell’attuale legge pensioni.

Si tratta di un percorso che, se vogliamo, è stato già confermato anche da altre nomine venute fuori dal rimpasto dell’esecutivo, dalla nomina di Tommaso Nannicini, vicino al presidente dell’Istituto di Previdenza, come sottosegretario della presidenza del Consiglio, a quella di Zanetti come viceministro dell'Economia, alla nuova maggioranza nata dall’ingresso dei verdiniani e dei centristi. Ma si tratta di quello stesso Pd spaccatosi nelle votazioni sulle unioni civili. Si tratta, infatti, di votazioni che sono state precedute da non poche polemiche proprio all’interno della stessa maggioranza. A dividere non il voto sulle unioni civili in sé quanto il capitolo della stepchild adoption.

Si tratta comunque di una divisione che potrebbe mettere a rischio la tenuta dell’esecutivo solo parzialmente e che comunque potrebbe portare ugualmente, se fosse davvero forte la volontà, a definire novità per le pensioni, soprattutto in riferimento a pini di uscita prima come mini pensione o quota 100. Del resto, il tema delle pensioni rientrerebbe nello stesso dibattito sulle unioni civili che, di fatto, comprenderebbe anche il tema delle pensioni di reversibilità all’interno della coppia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il