BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Isee 2016: calcolo, documenti, modelli istruzioni e compilazione, Dsu. Soluzioni ad errori e problemi pi¨ comuni

Informazioni e chiarimenti per evitare errori compilazione modello Isee 2016: quali sono quelli disponibili e documenti necessari




Per evitare di commettere gli errori più comuni e fornire chiarimenti e soluzioni su presentazione dei documenti necessari e norme di  calcolo, ci occuperemo qui di seguito di fornire informazioni precise e puntuali del modello Isee 2016. Innanzitutto è bene spiegare che il modello Isee con la sua Dsu, Dichiarazione sostitutiva unica, serve alle famiglie meno abbienti per la richiesta di detrazioni e agevolazioni fiscali, come quelle per gli studi dei propri figli, quelle sanitarie, e quelle per prestazioni sociali come bonus bebè o erogazione della social card.

Il modello Isee considera: reddito; patrimonio mobiliare; patrimonio immobiliare; nucleo familiare e si calcola sulla base dei redditi annui derivanti da lavoro dipendente, autonomo, prestazioni occasionali, da lavori a progetto e il calcolo comprende anche beni mobili, conti correnti e azioni, e gli affitti e alla somma complessiva di redditi e patrimonio deve essere poi applicato un coefficiente familiare che consideri la composizione del nucleo familiare. Una volta inviati i dati necessari all’Inps, l’Istituto stesso si occuperà della loro valutazione e della concessione, o meno, dei benefici richiesti.

Sono diversi i modelli Isee 2016 disponibili: ci sono infatti l’Isee ordinario, utile per la generalità dei casi; l’Isee Minorenni per alcuni nuclei monoparentali; l’Isee Università per la richiesta di prestazioni di diritto allo studio; l’Isee sociosanitario per prestazioni di natura sociale e sanitaria; l’Isee integrativo da compilare in caso di situazioni eccezionali o per integrazioni; l’Isee corrente, basato sui redditi degli ultimi dodici mesi.

I documenti da presentare per richiedere il modello Isee 2016 sono codice Fiscale dei componenti del nucleo familiare (coniuge e figli a carico anche con diversa residenza o residenti all’estero e iscritti all’AIRE); documento d’identità del dichiarante; contratto di affitto registrato all’Agenzia delle Entrate, se il richiedente (studente universitario)  sia residente in un immobile locato; redditi relativi a  2 anni precedenti la compilazione della Dsu; dichiarazione dei redditi; compensi; indennità inerente a trattamenti previdenziali e/o assistenziali; borse di studio; redditi esenti ai fini Irpef; redditi esteri; assegni di mantenimento per coniuge legalmente separato e figli a carico; depositi bancari o postali; buoni fruttiferi, azioni, Bot, obbligazioni, titoli di stato, fondi di investimento, giacenza media del conto corrente; patrimonio mobiliare relativo al 31 dicembre dell’anno precedente la compilazione della Dsu e patrimonio mobiliare ed immobiliare con estratto conto.

Tra gli altri documenti da presentare ci sono: certificato catastale, o atto di compravendita o di successione, per fabbricati, terreni agricoli o aree edificabili; certificazione della quota capitale residua del mutuo se si è contratto in merito all’acquisto o alla costruzione degli immobili di proprietà; e documenti attestanti il valore ai fini IVIE degli immobili detenuti all’estero. I portatori di handicap devono anche consegnare la certificazione dell’handicap, cioè il documento attestante eventuali spese pagate per il ricovero in strutture residenziali e/o per l’assistenza personale.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE Ŕ un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, universitÓ... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il