BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità oggi martedì: quasi approvato Spending Review istituzionale, Novità passaggio fondamentale

La grande multinazionale dell'ingegneria Tecnimont si apre alle energie alternative come nuova forma di business.




Novità PENSIONI Martedì 16 Febbraio 12.06, ULTIME NOTIZIE: Il fatto che la revisione della spesa diventi strutturale e che debba, perciò, essere considerata in ogni norma nuova o revisione fatta di norme in essere è fondamentale per tutto il nostro sistema, ma anche ovviamente per le novità per le pensioni. Certo, siamo ancora, come riportano le ultime notizie e ultimissime sulle pensioni in una fase delega, ma si spera che vi sia una accelerazione importante.

Novità PENSIONI (ultimo aggiornameno fatto ore 22:22): Senza la revisione delle spese sonon si può fare nulla davvero e tutte le novitò per le pensioni o altre tematiche sono e sarebbero davvero minimali. Per questo motivo sono da accogliere molto positivamente le ultime notizie e ultimissime riguardanti la revisione della spesa che sta oper arggiungere un importante traguardo istituzionale che speriamo non sia solo simbolico.

Le novità pensioni potrebbe passare da una prima fase caratterizzata da novità di segno negativo come prospettato dalle ultime notizie di oggi domenica 14 febbraio.

Pensioni. C'è il taglio della spesa pubblica da prendere in considerazione quando si ha a che fare con le novità pensioni. Tuttavia, anche con il nuovo commissario Yoram Gutgeld, già deputato del Partito democratico e consigliere economico dello stesso presidente del Consiglio, l'impressione è che si stia procedendo a rilento. Di ufficiale c'è che è arrivata la riforma del Bilancio, con tanto di spending review strutturale. È una delle novità contenute nei due decreti legislativi approvati dal Consiglio dei ministri, ultimo atto dell'attuazione della riforma della contabilità avviata con la delega e che a breve sembra però destinata a cambiare ancora.

In ogni caso è inevitabile che qualche aggiustamento nei capitolo della spesa previdenziale andrà fatto. I cambiamenti del sistema delle pensioni potrebbe così passare da una prima fase caratterizzata da novità di segno negativo, come il taglio agli assegni di reversibilità o la riscrittura delle norme sul cumulo, e da una seconda in cui valutare con più attenzione le tante proposte di legge avanzate, tra cui l'applicazione di quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per poter accedere al trattamento previdenziale all'introduzione delle cosiddette mini pensioni per favorire il ritiro con qualche anno di anticipo.

Conflitto interessi. Tornano d'attualità le norme sul conflitto d'interesse che dovrebbero parzialmente sostituire quelle attualmente in vigore. L'appuntamento con l'Aula di Montecitorio dovrebbe essere prevista per il 23 febbraio. Sono coinvolti i titolari di cariche di governo nazionali: il presidente del Consiglio dei ministri, i vicepresidenti del Consiglio dei ministri, i ministri, i vice ministri, i sottosegretari di Stato e i commissari straordinari del governo, i titolari di cariche di governo regionali: i presidenti delle Regioni e delle Province autonome ed i componenti della giunte regionali e delle Province autonome; i membri del Parlamento; i consiglieri regionali.

Raddoppio Suez. Nelle operazioni relative al raddoppio del Canale di Suez sono tante le variabili da prendere in considerazione, tra cui quella relativa alle conseguenze dal punto di vista ambientale. Se sotto il profilo commerciale ci saranno maggiori opportunità per il passaggio delle merci, dall'altra non può essere trascurato l'impatto sull'ecosistema marino. Eppure Bruxelles procede con cautela perché l'Egitto è un paese da tenere buono per via dei flussi migratori e della minaccia dell'Isis.

Tecnimont. La grande multinazionale dell'ingegneria Tecnimont si apre alle energie alternative per trovare nuove forme di business. Ad aeroporti, piattaforme petrolifere, autostrade e impianti industriali aggiunge il vento e il sole. Nel mondo si riducono le commesse nei segmenti tradizionali come il petrolio e c'è stato il sorpasso delle centrali solari ed eoliche. Come spiegato da Pierroberto Folgiero, amministratore delegato della soceità, "nel mondo dell'elettricità l'energia verde ha sorpassato le tecnologie tradizionali. Gli impianti innovativi hanno cambiato taglia e complessità. L'Italia ha una leadership indiscussa nel settore rinnovabili. Queste tre condizioni ci hanno portato a questa scelta".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il