BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Certificazione Unica 2016: due modelli, come funziona. Scadenze, proroga fattibile. Cartaceo, scaricare con Pin.Domande e risposte

Tutte le informazioni e le istruzioni per invio e richiesta della Certificazione Unica 2016: regole da seguire e procedure




Dall’anno scorso ha sostituito il Cud e anche per quest’anno prevede ulteriori novità: stiamo parlando della nuova Certificazioni Unica 2016. Vediamo di seguito di chiarire cosa fare quest’anno e come ottenerla

Quali sono i due modelli di Certificazione Unica 2016 disponibili quest’anno?

In riferimento all’anno 2015, i sostituti d’imposta devono preparare due certificazioni diverse: una ordinaria, che deve essere anche inviata all’Amministrazione finanziaria entro il 7 marzo, che comprenderà più informazioni, compresi i dati trasmessi, fino allo scorso anno, presentando il modello 770 Semplificato; e una sintetica, certificazione che i sostituti devono rilasciare ai lavoratori interessati entro il 28 febbraio.

Quali sono le scadenza di invio della CU 2016?

Le scadenze da rispettare sono 29 febbraio, visto che il 28 cade di domenica, al lavoratore; e 7 marzo all’Agenzia delle Entrate.

Anche quest’anno è prevista una proroga di presentazione della CU?

Sì. Si parla già una proroga ormai certa per la scadenza dell’invio della Certificazione Unica 2016 per le CU dei professionisti autonomi, ovvero per i redditi esclusi dal modello 730, fissata il 31 luglio e non saranno previste sanzioni. .

Come si richiede la CU in formato online?

Per richiedere la Certificazione Unica online, basta accedere al sito dell’Inps, inserire il proprio codice Pin, ed entrare nel servizio ‘CU 2016’. Per richiedere il Pin bisogna entrare nel sito https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp e cliccare su Richiedi Pin.

Come si richiede la CU in formato cartaceo?

La Cu 2016 cartacea si può richiedere all'Inps o allo Sportello Amico degli uffici postali, anche tramite Caf, patronato, o un commercialista in possesso di Pin e di certificato Entratel e i pensionati over 80 possono richiederla anche direttamente al proprio domicilio telefonicamente al numero 803.164 (06.164.164 da cellulare) e si provvederà all’invio del modello cartaceo direttamente a casa.

Quali dati devono essere inseriti nella CU 2016?

La Certificazione Unica devono essere inseriti: certificazione lavoro dipendente, assimilato e assistenza fiscale, o la certificazione lavoro autonomo e redditi diversi. Nella Certificazione Unica devono essere, in particolare, inseriti i dati relativi all’assistenza fiscale 730 2015 del lavoratore e del coniuge; dai previdenziali sul Tfr e se lo devolve a un fondo, con eventuale data di iscrizione; i contributi dei lavoratori di prima occupazione e quelli riferiti ai familiari a carico.  La novità di quest'anno è che deve essere riportato, a differenza dello scorso anno, il codice fiscale del coniuge. Per il bonus di 80 euro il datore deve innanzitutto indicare se il bonus è stato erogato, in tutto o in parte, non erogato o recuperato.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il