BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Roma Real madrid streaming gratis dopo Benfica Zenit San Pietroburgo diretta

Mercoledì di Champions League per la Roma. La formazione giallorossa gioca davanti al suo pubblico ed in streaming diretto gratuito, il match contro il Real Madrid. In un altro quarto di finale sfida tra i portoghesi del Benfica ed i russi dello Zenit San Pietroburgo.




AGGIORNAMENTO: Roma Real Madrid, in campo sin dal fischio d'inizio Karim Benzema, tra i protagonisti di questa stagione. Autore di 23 gol nelle 23 partite stagionali giocate fino a questo momento, l'attaccante francese ha le idee chiare e invita a prestare attenzione alla velocità dei giallorossi, ma è sicuro: 'Se giochiamo da Real, vinciamo'.

All’olimpico di Roma è tutto pronto per la grande sfida che oppone la Roma al Real Madrid. I giocatori di Luciano Spalletti sono fortemente motivati per questa sfida di altissimo livello, nella quale partono da sfavoriti, ma che vogliono giocare fino in fondo, partendo da questa gara di andata davanti al proprio pubblico. La qualificazione si gioca sulla distanza di 180 minuti, tra andata e ritorno, ma la Roma ha il dovere di provarci sin da subito, tenendo presente che gli spagnoli sono la formazione che in Europa segna di più di tutte nella prima mezzora di gioco, imprimendo alle partite l’andamento voluto. Certamente per i giallorossi sarà importante ricordare anche l’ultimo scontro diretto a livelli di ottavi di finale, giocato con gli spagnoli nel 2008 e che vide due successi romanisti con lo stesso risultato di 2 – 1. Le ultime partite del Real Madrid hanno messo in evidenza un attacco molto efficace, 23 reti in 5 gare, ma anche una difesa battibile, ed è proprio su questo tasto che ha battuto Spalletti nella preparazione della gara. Sull’altra panchina non ci sarà Rafa Benitez, esonerato, ma un altro grande ex campione come il francese Zidane, grande nemico della Roma ai tempi della sua militanza nelle file della Juventus.

Per lui ci sono alcune assenze di rilievo, come quelle di Pepe, Marcelo e Bale, ma la completezza della rosa a sua disposizione non è assolutamente in discussione. Per la difesa ci sarà probabilmente Danilo, ad affiancare Carvajal, Sergio Ramos e Varane. Poche chance di giocare dall’inizio per l’ex Inter Kovacic, che potrebbe entrare a gara in corso. In attacco, ad appoggiare i bomber Benzema e Cristiano Ronaldo, ci sarà James Rodriguez. Per la Roma c’è il recupero di tutti gli infortunati, sia pure con pochi allenamenti per qualcuno. Contro il Real Madrid si potrebbe rivedere dall’inizio De Rossi, in un centrocampo do Pjanic e Nainggolan, con lo spostamento indietro di Florenzi. In attacco confermato il centravanti Dzeko. In difeasa rientra Manolas, al fianco di Rudiger, da decidere le altre posizioni nell’undici titolare, con buone possibilità anche per i nuovi arrivati.

Anche allo stadio Da Luz di Lisbona si gioca un quarto di finale, con i padroni di casa del Benfica, guidati da Rui Vitoria, che incontrano i russi dello Zenit San Pietroburgo, allenati proprio da un portoghese, Villas Boas. I lusitani arrivano a questo match avendo chiuso al secondo posto il loro gruppo eliminatorio, alle spalle dell’Atletico Madrid. Gli ospiti, che sono fermi dallo scorso 9 dicembre a causa della sosta del loro campionato, hanno invece conquistato la prima posizione nel loro gruppo. La squadra di Rui Vitoria è reduce da una sconfitta nell’ultima di campionato, contro il Porto, con conseguente superamento in testa alla classifica da parte dell’altra squadra della capitale, lo Sporting Lisbona. Villas Boas ha a disposizione anche il nuovo acquisto. Kokorin, ma non dovrebbe schierarlo tra i titolari. Per il Benfica sono assenti in difesa sia Luisao che Lisandro Lopez, difensore seguito a lungo anche dalla Fiorentina. Per la loro sostituzione andranno in campo Jardel e Lidelof. Per i portoghesi in porta l’ex portiere dell’Inter, Julio Cesar.

L' incontro si potrà vedere in diretta streaming live anche in italiano e gratis.
La partita sarà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium, che mette a disposizione Premium Play ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone. Per chi è cliente Sky, invece, non sarà possibile la visione, a causa delle licenze che non è riuscita ad ottenere.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, svariate tv straniere come RTL, RSI, La2 e ORF hanno ottenuto i diritti per la Champions League e perciò trasmettono online lo streaming sui rispettivi siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il