BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità attese dopo week-end riforma pensioni dopo resoconto Presidi, Riunione Ue, Comitato: novità venerdì oggi

Il comitato promotore di Roma 2024 presenta oggi il dossier sui Giochi olimpici nel Palazzo dei Congressi dell'Eur.




PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME VENERDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Nel week-end non sono attesi incontri o riunioni per le novità sulle pensioni, ma subito da lunedì si entrerà nella fase finale del Milleproghe che deve essere votato entro la fine di Febbraio e si spera che qualche miglioramento dell'ultima ora ci possa essere per le novità per le pensioni anche se le ultime notizie e ultimissime non lasciano presagire purtroppo nulla a differenza di quanto avvenuto lo scorso anno.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME VENERDI' OGGI (AGGIORNAMENTO):  Per quanto riguarda i presidi si svolti cond diverse centinaia di persone che sono confluite dvanti alle sedi istituzionali facendo parte di una serie di gruppi che combattono per divesi diritti ma sempre sulle novità per le pensioni. Vi sono state diversi dichiarazioni di politici presenti come il Presidente del Gruppo Lavoro alla Camera che ha ascoltato tutte le richieste e le affermazioni della Gnecchi e di Rizzetto che hanno parlato del loro impegno e lavoro svolto. In paricolare il primo ha ribadito che tutte le condizioni ci sono, manca solo la volontà politica e che i fondi non li vede come un problema.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME VENERDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Il Summit dell'Unione Europea continuerà anche oggi e l'obiettivo è quello di cercare di ottenere situazione favorevoli per poter avere spazio di manovra a livello di fondi non solo per le novità per le pensioni ma su tutto. Se, infatti, non venisse approvato l'extra deficit e nello stesso tempo si procedesse con la procedura di infrazione vi sarebbe un blocco totale. Le trattative andranno avanti anche nella giornata odierna, ma dalle ultime notizie e ultimissime sembra che vi siano dei buoni passi avanti.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME GIOVEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Tra l'altro è da sottolineare come le richieste fatte dai membri del Gruppo sono addirittura una di Maggio e l'altra ancora più vecchia e nessuno aveva mai dato risposta per le novità sulle pensioni o sono passati mesi. Ed è abbastanza paradossale, quando vi sono norme come quelle del pignoramento che vengono stralciate in una nottata, come confermano le ultime notizie e ultimissime.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME GIOVEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): E' stato pubblicato sul sito ufficiale da qualche minuto e ve lo vogliamo dare subito tra le ultime notizie e ultimissime per le novità per le pensioni che la riunione odierna è saltata perchè rimandata a ieri pomeriggio. Ma qui viene il bello. Nella riunione di ieri e anche di martedì il gruppo delle pensioni atti alla mano che si pososno trovare online si è radunato 10-20 minuti per poi sciogliere la riunione e non vi sono state nessuna delle interrogazioni attese in quanto entrambe rimangono sul sito ancora sotto la dicitura di "fase in corso", senza nessuna indicazione ulteriore.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME GIOVEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Pur parlando di un tema specifico nella giornata odierna il Gruppo che si dedica alle novità per le pensioni, si potrebbero avere importanti indicazioni a livello di fondi, disponibilità e strategie con cui l'esecutivo intende affrontare le questioni più spinose in maniera ufficiale al di là delle ultime notizie e ultimissime rilasciate in diverse (forse troppe occasioni) e soprattutto con indicazioni generali che valgono per tutti.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME GIOVEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Tra l'altro il Ministro Martina già circa dieci giorni fa si era espresso in maniera positiva sulle novità per le pensioni e sistemi e metodi per poter uscire prima augurandosi che le ultime notizie e ultimissime sulla volontà di fare qualcosa da subito si potessero realizzare. Quando parlava, tra l'altro sembrava, molto preparato sull'argomento, segno che probabilmente le pensioni sono davvero nei piani dell'esecutivo.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME GIOVEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Oggi una giornata molto impegnativa con numerosi appuntamenti per le novità per le pensioni tra cui il gruppo Pensioni a Montecitorio dove si parlerà dei ferrovieri e le novità per le pensioni prospetttate nelle ultime notizie e ultimissime con due richieste dirette. E non sarà l'unico incontro di oggi.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME MERCOLEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Il Ministro Martina ha di fatto confermato quello che dicevano altre autorità e Responsabili dei dicasteri per quanto riguarda le novità per le pensioni ovvero che una rimodulazione e una sistemazione delle detrazioni e dei sistemi di sotegno ci sarà e sarà presente nelle norme che si stanno preparando come hanno indicato diverse ultime notizie e ultimissime. E questo in tutte le indiscrezioni è sempre stato il primo passaggio, la prima fase per la sistemazione delle pensioni.

PENSIONI NOVITA' E PENSIONI ULTIME NOTIZIE. ULTIMISSIME MERCOLEDI' OGGI (AGGIORNAMENTO): Il Ministro Martina è intervenuto questo pomeriggio al Corsera in una intervista Web dove ha spiegato che si lavorerà sulle detrazioni e sostegni ed è questo come è sempre stato detto il primo passo verso le novità per le pensioni positive. Tra l'altro rileggendo anlcune delle ultime notizie e ultimissime, il Ministro Martina nell'ultimo periodo era già intervenuto sul tema come vedremo nelle prossime news

Sono le ultime notizie di oggi mercoledì 17 febbraio 2016 a invitare a seguire con attenzione il fronte delle novità pensioni.

Pensioni. Sono tante le ragioni per cui la giornata di oggi e più in generale questa settimana vanno seguite con attenzione sul fronte delle novità pensioni. In prima battuta proseguono le riunioni del Gruppo di Montecitorio per individuare gli strumenti legislativi migliori per modificare l'assetto previdenziale. Il nodo è come al solito quello economico, rispetto al quale è stata chiesta la collaborazione dell'Istituto nazionale della previdenza sociale per quantificare in maniera più precisa il costo delle proposte di legge. L'attenzione è soprattutto sull'ipotesi di consentire il congedo dal lavoro anche al compimento di 62 anni di età con il versamento di 35 anni di contributi, purché si accetti una penalizzazione dell'8%.

Poi ci sono i presidi di protesta davanti alle stanze del potere dei lavoratori precoci ovvero coloro che hanno iniziato lavorare in giovane età, rispetto a cui si ipotizza l'applicazione di quota 41 anni di contributi versati come requisito minimo per accedere al trattamento previdenziale, senza tenere conto dell'età anagrafica. Poi domani è in calendario il nuovo summit dei leader dell'Unione europea, rispetto a cui è in corso un braccio di ferro tra Roma e Bruxelles sulla concessione di maggiori spazi di manovra economica. Il tutto mentre sono iniziate le manovre che porteranno all'elezione del nuovo presidente di Confindustria. L'associazione degli industriali è da sempre favorevole a cambiare le regole delle pensioni nel segno del turn over generazionale.

Presentazione Olimpiadi Roma. Le città candidate a ospitare i Giochi olimpici del 2024 sono 4: Budapest, Los Angeles, Parigi e Roma. Il comitato promotore di Roma 2024 presenta oggi il dossier nel Palazzo dei Congressi dell'Eur. Le quattro candidature sono state ufficializzate il 29 novembre dello scorso anno, con la rinuncia di Amburgo. Oggi le quattro città sveleranno il primo dei tre dossier richiesti dal Cio. L'evento, della durata di 3 ore, verrà trasmesso in diretta su Raidue. La scelta della sede dei Giochi della XXXIII Olimpiade sarà fatta l'11 settembre 2017, durante la 130esima sessione del Cio a Lima, in Perù. Anche Crotone tifa per Roma 2024. Lo fa con gli studenti della città e della provincia, una terra che ebbe un grande ruolo nella storia delle Antiche Olimpiadi, da Pitagora ai trionfi del lottatore Milone.

Voto coppie di fatto. Questo è il giorno del cosiddetto canguro del Partito democratico, emendamento del senatore dem Marcucci che se votato avrebbe fatto decadere la maggior parte degli emendamenti al disegno di legge Cirinnà, si è trasformato nella tappa più difficile per le coppie di fatto. Ieri a Palazzo Madama il Movimento 5 Stelle ha detto no all'emendamento Marcucci sul quale già si era eretta la trincea di Area popolare, Forza Italia e della Lega. Per l'iter del ddl è un macigno e il Pd è costretto ad accogliere la richiesta di sospensione dei lavori avanzata da Sel. Non è mancata la furiosa reazione dei democratici contro il M5S: "Il loro è stato un voltafaccia gravissimo che mette a rischio una legge sulla tutela dei diritti di una minoranza del Paese", ha tuonato il capogruppo Pd Luigi Zanda.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il